envelope-oenvelopebookscartsearchmenu

Messaggio di solidarietà con i sinistrati del terremoto in Guatemala

La mattina del 7 novembre un violento terremoto ha colpito la zona occidentale del Guatemala, alla frontiera col Messico. Benché, grazie a Dio, il numero delle vittime umane sia stato contenuto, i danni materiali sono stati notevoli, a scapito di molte famiglie – nella maggioranza dei casi, di scarse risorse – che hanno perduto le loro case e i loro beni.

Nei diversi Centri dell’Opus Dei del Guatemala – e in particolare nella zona di Quetzaltenango –, sia maschili che femminili, e specialmente in quelli che si dedicano alla formazione dei ragazzi o delle ragazze, sono state organizzate diverse attività di sostegno ai terremotati: centri di accoglienza, trasporto di viveri, assistenza alle famiglie, ecc.

In quei momenti di difficoltà, Mons. Javier Echevarría, in data 8 novembre, ha scritto una lettera ai fedeli della Prelatura in Guatemala, nella quale li incitava a collaborare con generosità alle attività di soccorso, ricordando loro che i membri dell’Opera di tutto il mondo stavano pregando per tutte le persone che avevano subito danni fisici o materiali.

Romana, Nº 55, Luglio-Dicembre 2012, p. 313.