envelope-oenvelopebookscartsearchmenu

Messe in suffragio di mons. Álvaro del Portillo

In occasione dell’anniversario della dipartita di mons. Álvaro del Portillo – 23 marzo 1994 – hanno avuto luogo in tutto il mondo Messe in suffragio della sua anima. Nella maggioranza dei casi, i celebranti sono stati sacerdoti della Prelatura (i Vicari del Prelato, dove è stato possibile), ma anche molti Arcivescovi e Vescovi hanno voluto testimoniare il loro affetto e la loro devozione a mons. del Portillo, officiando Messe di suffragio nelle Cattedrali delle loro Diocesi.

Nell’orazione dei fedeli si è pregato per la pace, soprattutto – nell’anno del Rosario – per intercessione della Santissima Vergine. Nelle omelie i celebranti hanno ricordato i richiami del Papa, particolarmente pressanti in quei giorni, per la pace in Irak e in Terrasanta e hanno messo in relazione questa aspirazione comune a tutti gli uomini di buona volontà con la figura di “uomo di pace” che è stato mons. Álvaro del Portillo.

A San Juan di Portorico l’Arcivescovo, mons. Roberto González, alla fine della cerimonia, prima di impartire la benedizione, ha informato i presenti su un editto del 6 dicembre scorso, nel quale il Prelato dell’Opus Dei invitava chi avesse qualcosa da dichiarare su mons. del Portillo a farlo, allo scopo di preparare la documentazione richiesta per l’apertura della sua causa di beatificazione e canonizzazione.

Nella Repubblica Democratica del Congo sono state celebrate Messe a Kinshasa e Lubumbashi. In Camerun, la celebrazione si è tenuta nella capitale, Yaoundé.

A S. Paolo del Brasile, la Messa solenne in suffragio di mons. Álvaro del Portillo si è svolta nella chiesa di Santa Generosa ed è stata celebrata dal Vicario Regionale dell’Opus Dei, mons. Vicente Ancona Lopez.

Nella chiesa di S. Sebastiano, a Piura, l’Arcivescovo, mons. Óscar Cantuarias, ha presieduto la concelebrazione eucaristica. Anche nella capitale, Lima, e in altre città del Perù – come Cañete, Arequipa e Chiclayo – sono state celebrate Messe di suffragio. Altre sono state celebrate nelle principali città degli altri Paesi dell’America Latina.

Una variopinta moltitudine, nella quale si notavano tratti asiatici, mediorientali, africani ed europei, si è data appuntamento in una chiesa del centro di Sydney (Saint Martha) per pregare per l’anima di mons. Álvaro del Portillo. Diversi sacerdoti hanno concelebrato con il Vicario Regionale dell’Opus Dei in Australia.

A Cebù (Filippine) il Vescovo ausiliare, mons. Isabelo Abarquez, ha celebrato una Messa nella Cattedrale il giorno 21 marzo. Ha affermato che in questo modo soddisfaceva, in parte, il suo debito personale di gratitudine verso don Álvaro.

Anche in Europa sono state molto numerose le celebrazioni delle Messe per l’anima di mons. Álvaro del Portillo nel nono anniversario della sua morte. Il Prelato dell’Opus Dei ha presieduto quella che ha avuto luogo nella Basilica di Sant’Eugenio a Roma.

Romana, Nº 36, Gennaio-Giugno 2003, p. 146-147.