envelope-oenvelopebookscartsearchmenu

Haus Hardtberg (Germania) Culto e adorazione a Dio

Dal 20 al 22 marzo ha avuto luogo a Haus Hardtberg il quarto incontro annuale per sacerdoti e seminaristi delle diocesi tedesche. Dopo i tre anni di preparazione specifica del Giubileo, secondo le indicazioni della Lettera Apostolica Tertio millennio adveniente, al centro delle conversazioni e delle meditazioni dell’incontro di quest’anno c’è stato il mistero della Sacra Eucaristia, sotto il tema generale di Culto e adorazione di Dio.

In una prima conversazione, Mons. Klaus Martin Becker ha parlato de “La pienezza dell’uomo: il culto vero”. Ha fatto una rapida carrellata sulla storia delle religioni, facendo risaltare la tendenza dell’uomo a dar culto a Dio. Ha poi approfondito il tema del mistero della celebrazione eucaristica come opera divina, in quanto nell’Eucaristia non è l’uomo che agisce, ma Dio stesso, Padre, Figlio e Spirito Santo.

Il vescovo Ausiliare di Paderborn, Mons. Reinhard Marx, ha tenuto una conferenza dal titolo “Lo Stato ha bisogno di Dio. Adorazione e culto come forza nella società moderna”. Come professore di Dottrina Sociale della Chiesa, Mons. Marx ha posto in risalto la responsabilità dei cristiani nella società moderna.

Sotto il titolo “Opere d’arte nell’ambito della Sacra Eucaristia”, Mons. Franz Ronig, dell’Università di Treviri, partendo dalle diverse espressioni dell’arte cristiana, ha parlato dell’Eucaristia come centro della vita della Chiesa, ricordando gli insegnamenti del Concilio Vaticano II e ha esortato i sacerdoti a coltivare la pietà eucaristica nella vita personale e nel ministero sacerdotale.

Come negli anni precedenti, i partecipanti — circa cinquanta — hanno potuto scambiare tra loro le varie esperienze pastorali e andare più a fondo nella propria vita spirituale, con l’aiuto di meditazioni sul tema dell’incontro e, soprattutto in questa occasione, con la celebrazione della Santa Messa. Le riunioni di questi giorni hanno inoltre costituito per tutti una salutare occasione di riposo.

Romana, Nº 30, Gennaio-Giugno 2000, p. 96-97.