envelope-oenvelopebookscartsearchmenu

Congresso Internazionale di Bioetica

Dal 16 al 19 luglio si è tenuto il I Congresso Internazionale di Bioetica all’Università de La Sabana, alla presenza di duecento partecipanti di diversi paesi dell’America. Sono stati trattati problemi bioetici con fondamento filosofico e altri relativi all’etica clinica e al ruolo dei comitati di bioetica delle istituzioni sanitarie.

La conferenza inaugurale del professor Gonzalo Herranz dell’Università di Navarra ha riguardato i Comitati di etica a livello internazionale, nazionale e locale. Francisco Javier León, Direttore del Gruppo di ricerca bioetica della Galizia, ha parlato dei fondamenti della bioetica e dei principi pratici che reggono questa disciplina alla fine del XX secolo. Il Dott. Miguel Alaya, di Guadalajara (Messico) ha trattato del rapporto medico-paziente e il Dott. Roberto Adorno dell’Università Austral di Buenos Aires ha spiegato alcuni aspetti giuridici relativi ai principali temi della bioetica attuale. Luis Miguel Pastor, direttore del Master in Bioetica dell’Università di Murcia, ha parlato sulla normativa dell’embrione umano e José Luis del Barco, dell’Università di Malaga, sull’importanza di affrontare la bioetica a partire dalla trascendenza umana.

Il Congresso comprendeva conferenze plenarie di mattina e nel pomeriggio gruppi di lavoro in cui gli assistenti analizzavano diverse questioni: l’insegnamento della bioetica, i comitati di etica negli ospedali, il rapporto medico-paziente, l’attenzione al paziente terminale. Le conferenze e gli interventi sono stati raccolti in un libro.

Il Congresso ha avuto luogo nell’ambito del corso di Master in Bioetica dell’Università de La Sabana che si svolge in due anni lungo due periodi scolastici di un mese e mezzo ciascuno, dal I luglio al 20 agosto. Attualmente sono iscritti alunni di Messico, Costarica e Colombia. Mons. Elio Sgreccia, direttore del dipartimento di Bioetica dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma e il Rev. Prof. Angel Rodríguez Luño, del Pontificio Ateneo della Santa Croce, sono alcuni dei professori su cui conta il Master.

Romana, Nº 25, Luglio-Dicembre 1997, p. 337-338.