envelope-oenvelopebookscartsearchmenu

Presentazione dell’edizione italiana di una biografia di Mons. Álvaro del Portillo

L’edizione italiana di una prima biografia di Mons. Álvaro del Porti-llo, scritta dal giornalista spagnolo Salvador Bernal, è stata presentata a Milano il 25 marzo. Sono intervenuti alla presentazione: Agostino Giovagnoli, ordinario di storia contemporanea all’Università Cattolica di Milano, S.E. Mons. Julián Herranz, Presidente del Pontificio Consiglio per l’interpretazione dei testi legislativi, e Cesare Cavalleri, direttore della rivista “Studi cattolici”. I loro commenti hanno avuto per tema “Mons. Álvaro del Portillo nella Chiesa del Concilio Vaticano II”.

Mons. Herranz ha sottolineato il decisivo intervento di Mons. Álvaro del Portillo sin dall’avvio dei lavori preparatori del Concilio Vaticano II, ai quali partecipò da perito, e si è soffermato particolarmente sulla sua attività di segretario della commissione conciliare che elaborò lo schema del decreto Presbyterorum Ordinis.

Il prof. Giovagnoli ha da parte sua fatto notare che l’azione di Mons. del Portillo nel Concilio Vaticano II fu interamente orientata a proporre un’identità ben definita delle figure del laico e del sacerdote nel Popolo di Dio. In tal senso, ha fatto risaltare non solo la partecipazione di Mons. Álvaro del Portillo nella redazione del decreto Presbyterorum Ordinis, ma anche il suo apporto alla definizione del ruolo del laico nella Chiesa così come viene riportato nella Costituzione dogmatica Lumen gentium.

L’atto si è svolto nell’Aula Magna della Residenza Universitaria Torrescalla, alla presenza di un centinaio di persone.

Romana, Nº 26, Gennaio-Giugno 1998, p. 117.