envelope-oenvelopebookscartsearchmenu

Ordinazioni sacerdotali

Il Prelato dell'Opus Dei, Mons. Alvaro del Portillo, ha chiamato diciannove diaconi della Prelatura all'Ordine del Presbiterato. L'ordinazione è stata conferita il 20 agosto 1988 dal Card. Bernard Law, Arcivescovo di Boston.

La cerimonia si è svolta nel Santuario mariano di Torreciudad, con la partecipazione di cinquemila fedeli. Durante l'omelia pronunciata nel corso della solenne liturgia, il Porporato ha detto tra l'altro: -La mia gioia è duplice, perché si tratta di ordinare sacerdoti al servizio della Chiesa universale e perché sono sacerdoti dell'Opus Dei. Dovete —ha detto rivolto agli ordinandi— insegnare in nome di Cristo, trasmettendo le sue parole lietamente. Credete e meditate ciò che leggete; insegnate ciò che credete e praticate ciò che insegnate-.

Il Cardinale ha quindi proseguito: -Oggigiorno la sofferenza più intensa che ci sia è la sofferenza del peccato (...). Tenete presente che, con parole di Giovanni Paolo II, l'apostolato della confessione è carisma dei sacerdoti e dei fedeli dell'Opus Dei. Siate anche in questo buoni figli del vostro Fondatore-.
In termini simili si era espresso il Prelato dell'Opus Dei, in una lettera datata 28 luglio: -Vi chiedo di amare con tutta la vostra anima sacerdotale il Santo Sacramento della Confessione. Nell'amministrarlo, quando direte al penitente io ti assolvo, sarà Dio colui che perdonerà i peccati, usandovi come strumenti. Allora, come al momento della Consacrazione della Santa Messa, sarete in modo ineffabile ipse Christus, lo stesso Cristo-.

I novelli sacerdoti provengono dall'Argentina, dalle Filippine, dalla Francia, dal Giappone, da Hong Kong, dal Messico, dalla Spagna e dalla Svizzera.

Se desidera leggere la versione completa di "Romana", può abbonarsi alla sua edizione cartacea.

Romana, Nº 7, Luglio-Dicembre 1988, p. 252-253.