envelope-oenvelopebookscartsearchmenu

Messe del 26 giugno

Intorno al 26 giugno sono state celebrate in tutto il mondo alcune Messe in onore di san Josemaría, promosse da fedeli della Prelatura, cooperatori e amici. Ne segnaliamo alcune:


Almaty, Kazakistan


(22-VI-2019)


Lo scorso 22 giugno mons. José Luis Mumbiela Sierra, vescovo della diocesi della Santissima Trinità in Almaty, ha presieduto nella cattedrale la concelebrazione della Santa Messa in onore di san Josemaría. Durante la celebrazione il vescovo ha ringraziato per l’inizio, ventidue anni fa, dell’attività apostolica stabile dell’Opus Dei nel Kazakistan. Hanno partecipato alla concelebrazione il vicario regionale dell’Opus Dei nel Kazakistan e diversi altri sacerdoti.


L’Aia, Olanda


(26-VI-2019)


Per la prima volta è stata celebrata una Messa in onore di san Josemaría in una chiesa centrale dell’Aia. La città è sede del governo olandese, del corpo diplomatico e di varie istituzioni internazionali, tra cui il Tribunale Internazionale di Giustizia. Benché in questa città non vi siano centri della Prelatura, vi abitano alcuni fedeli e si svolgono attività apostoliche.


Casablanca, Marocco


(26-VI-2019)


Il 26 giugno a Casablanca, nella chiesa di Anfa Maârif, è stata celebrata la Santa Messa della memoria di san Josemaría, per la prima volta in Marocco.


Diverse celebrazioni nel continente africano

A parte le celebrazioni nei Paesi in cui c’è lavoro stabile della Prelatura, è arrivata notizia alla redazione di Romana di altre Messe celebrate intorno al 26 giugno a Cotonou (Benin), nella chiesa del Buon Pastore; ad Accra (Ghana), nella chiesa di Mary Mother of Good Counsel; a Bissau (Guinea-Bissau), nella cattedrale Nossa Senhora da Candelária; a Dakar (Senegal), nella chiesa del Sacré-Cœur de la rue Malenfant; a Lomé (Togo), nel Sanctuaire du Très Saint Sacrement e in altri Paesi delle diverse regioni dell’Africa.

Romana, Nº 68, Gennaio-Giugno 2019, p. 108.

Invia ad un amicoInvia ad un amico