envelope-oenvelopebookscartsearchmenu

Pubblicato il Notiziario n. 1 sulla serva di Dio Laurita Busca

L’Ufficio per la Causa dei Santi della Prelatura dell’Opus Dei ha pubblicato, nel mese di ottobre, il Notiziario n. 1 sulla serva di Dio Laurita Busca Otaegui.

Laura Busca Otaegui era nata il 3-XI-1912 a Zumárraga (Gipuzkoa). Aveva compiuto i suoi studi a Zumárraga, Vergara e Valladolid. Nel 1935 si era laureata in Farmacia all’Università Centrale di Madrid. Proprio quell’anno conobbe Eduardo Ortiz de Landázuri, che sposò il 17-VI-1941 nel santuario della Madonna di Arantzazu (Oñate). Hanno avuto sette figli.

Aveva un gran temperamento ed era una donna magnanima e comprensiva. Grazie alla formazione ricevuta e alla sua vita spirituale, ha saputo corrispondere alla volontà di Dio cercando la santità nelle attività ordinarie. Aveva chiesto l’ammissione all’Opus Dei l’8-I-1953. Insieme al marito ha costruito, come consigliava san Josemaría, un focolare domestico luminoso e lieto.

La sua vita è stata contrassegnata da una straordinaria generosità nella personale donazione al marito e ai figli, ma anche a molte altre persone. Fondava la propria vita di servizio sull’amore a Dio e agli altri, suscitato da una solida e profonda pietà. A partire dagli anni Cinquanta ha portato avanti con fortezza una dolorosa malattia alla schiena, senza perdere il sorriso.

L’11-XII-1998 ha avuto la gioia di assistere, a Pamplona, alla sessione di apertura del processo diocesano sulle virtù di suo marito Eduardo e, poco tempo dopo, ha potuto testimoniare al processo. Dopo una dolorosa malattia sopportata con straordinaria fortezza cristiana, è morta a Pamplona, in fama di santità, l’11-X-2000. La sessione di apertura della sua causa di canonizzazione, presieduta dall’arcivescovo di Pamplona, Mons. Francisco Pérez, ha avuto luogo il 14-VI-2013.

Romana, Nº 59, Luglio-Dicembre 2014, p. 352.