envelope-oenvelopebookscartsearchmenu

Messe di ringraziamento

In occasione della beatificazione di Álvaro del Portillo sono state celebrate numerose Messe di ringraziamento nei cinque continenti.

In Giappone vi sono state celebrazioni eucaristiche nelle diocesi di Tokyo, Osaka, Oita e Kyoto. Nelle ultime due le celebrazioni sono avvenute nella cattedrale. A Oita l’Eucaristia è stata presieduta dal vescovo, Mons. Hamaguchi. In un ambiente di festa molti fedeli della Prelatura, insieme con cooperatori, persone che partecipano agli apostolati e devoti del nuovo beato, si sono riuniti per celebrare la gioia della sua elevazione agli altari, e ricordavano la visita che Álvaro del Portillo aveva fatto in Giappone nel 1987.

Il 29 settembre, due giorni dopo la beatificazione, il cardinale di Parigi, Mons. André Vingt-Trois, ha celebrato una Messa di ringraziamento molto affollata, alla quale hanno partecipato persone che non erano potute andare a Madrid. “È per me una gioia celebrare questa Eucaristia con i membri e gli amici dell’Opus Dei in Francia, in occasione della beatificazione di Mons. Álvaro del Portillo. È un’opportunità per noi di ringraziare per i frutti del dono di Dio nella sua esistenza e anche per esprimere a Dio la nostra gratitudine per l’esperienza ecclesiale che viviamo con la Prelatura dell’Opus Dei” ha dichiarato. All’omelia, il cardinale ha detto che «il beato Álvaro ha accolto la chiamata di Dio e ha risposto costruendo durante la sua esistenza la figura di un pastore, dandoci un esempio vivo del Buon Pastore così come narra il Vangelo [...]. La vita di Álvaro del Portillo è stata un bell’esempio sia della chiamata che lo ha indotto a essere uno dei primi compagni e discepoli di san Josemaría, sia del messaggio di fedeltà, umiltà e mansuetudine che fece suo nel corso dell’intera vita, ma soprattutto nel periodo in cui è stato prelato dell’Opus Dei».
L’11 ottobre, nella chiesa di Onze Lieve Vrouw di Amsterdam (Olanda), si è tenuta la solenne celebrazione eucaristica di ringraziamento, presieduta da Mons. Jozef Punt, vescovo di Haarlem-Amsterdam.

Il 19 ottobre più di 400 persone del Libano hanno partecipato alla santa Messa celebrata nella cattedrale maronita di Beirut dall’arcivescovo della diocesi, Mons. Boulos Matar. All’omelia Mons. Matar ha messo in evidenza l’umiltà del nuovo beato e i grandi frutti prodotti dal suo lavoro a favore di tutte le anime. Inoltre ha incoraggiato i presenti a recarsi a Roma in occasione della futura canonizzazione del nuovo beato.

Martedì 21 ottobre, nella Liebfrauenkirche di Zurigo, ha avuto luogo una Messa solenne di ringraziamento per la beatificazione di Mons. Álvaro del Portillo, celebrata dal vescovo della diocesi, Mons. Vitus Huonder, dal vicario generale della diocesi di Chur, Mons. Martin Grichting, dal segretario della Nunziatura della Santa Sede a Berna, Mons. Mario Codamo, dal vicario regionale dell’Opus Dei in Svizzera, Mons. Peter Rutz, dal parroco della Liebfrauenkirche e da altri sacerdoti. Il tempio era pieno di famiglie giovani e di studenti. Mons. Huonder ha abbozzato la figura del beato Álvaro, sottolineando il suo amore sia al sacerdozio comune, sia al sacerdozio ministeriale. Ha ricordato il suo contributo alla stesura del decreto Presbyterorum Ordinis del Concilio Vaticano II, alla quale, come segretario della commissione preparatoria, collaborò intensamente. Dopo aver citato un versetto dell’Antico Testamento, ha insistito sulla necessità che i vescovi siano buoni pastori e ha invitato a pregare per l’intercessione del beato Álvaro affinché vi siano molti sacerdoti santi molto uniti a loro.

In Messico il 25 ottobre è stata celebrata una Messa di ringraziamento nella basilica di Nuestra Señora de El Roble (Madonna della Quercia). È stata presieduta dall’arcivescovo di Monterrey, Mons. Rogelio Cabrera López. Anche in Brasile, durante i mesi di ottobre e novembre sono state celebrate numerose Messe in varie diocesi. Sono intervenute molte persone per lodare e ringraziare la Santissima Trinità per i benefici concessi grazie alla vita santa del nuovo beato.

Nella Penisola Iberica le Eucaristie in occasione della beatificazione sono state molto numerose. In Portogallo, tra i mesi di ottobre e dicembre 2014, sono state celebrate Messe di ringraziamento a Porto – il 27 ottobre, celebrata da Mons. Pio Alves de Sousa, vescovo ausiliare –, Lisbona (15 novembre), Viseu (22 novembre), Coimbra (28 novembre) e Braga (6 dicembre). In Spagna migliaia di fedeli hanno voluto ringraziare la Trinità per il dono della beatificazione, partecipando alla santa Messa in molte cattedrali: Bilbao, Santiago de Compostela, Pamplona e San Sebastián, dove hanno presieduto la celebrazione i rispettivi vescovi della diocesi. C’è stato anche un altro tipo di celebrazione: i Vespri Solenni nel Monastero di Leyre, presieduti dall’abate Mitrato.

Romana, Nº 59, Luglio-Dicembre 2014, p. 230-231.

Invia ad un amicoInvia ad un amico