envelope-oenvelopebookscartsearchmenu

Agenda delle celebrazioni a Roma

Lunedì 23 giugno il comitato organizzatore della beatificazione di Mons. Álvaro del Portillo ha presentato il programma delle cerimonie che, in occasione di questo evento, avranno luogo a Roma. Mons. del Portillo è vissuto nella Città Eterna dal 1946 fino alla morte nel 1994, e lì riposano i suoi resti mortali, che si trovano nella cripta della chiesa prelatizia di Santa Maria della Pace (viale Bruno Buozzi, 75).

Dal 29 settembre al 2 ottobre i fedeli che arrivano a Roma potranno recarsi nella basilica di Sant’Eugenio, dove saranno collocati provvisoriamente i resti mortali del nuovo beato, per facilitare l’affluenza dei numerosi fedeli. Più precisamente, il trasferimento del corpo del beato Álvaro avrà luogo lunedì 29, alle ore 18.00.

Il 30 settembre avranno luogo due Messe di ringraziamento nelle basiliche di San Giovanni in Laterano (ore 11.00) e Santa Maria Maggiore (ore 16.30) presiedute, rispettivamente, dai cardinali Agostino Vallini (vicario generale di Sua Santità per la diocesi di Roma) e Santos Abril y Castellό (arciprete della basilica di Santa Maria Maggiore).

Mercoledì 1° ottobre, alle 10.00, i fedeli potranno partecipare all’udienza generale con Papa Francesco in piazza San Pietro per manifestare in questo modo la loro unione al Santo Padre e la loro gratitudine per la beatificazione. Nella notte dall’1 al 2 ottobre avrà luogo una veglia di preghiera nella basilica di Sant’Eugenio, particolarmente rivolta ai giovani.

Infine, giovedì 2 ottobre alle ore 17.00, nella stessa basilica di Sant’Eugenio, sarà celebrata una cerimonia eucaristica, seguita da una benedizione con la reliquia del beato Álvaro e dal trasferimento del suo corpo nella cripta della chiesa prelatizia di Santa Maria della Pace. Lo stesso giorno, all’Università Campus Bio-Medico di Roma, istituzione nata per impulso di Mons. del Portillo, avrà luogo l’inaugurazione di una cappella dedicata alla Madonna.

Romana, Nº 58, Gennaio-Giugno 2014, p. 93-94.