envelope-oenvelopebookscartsearchmenu

Messaggio di solidarietà ai sinistrati dal tifone delle Filippine (13-XI-2013)

Il Prelato dell’Opus Dei ha inviato un messaggio ai fedeli e ai cooperatori dell’Opera nelle Filippine, dove il tifone Yolanda ha causato 10.000 morti e ha provocato danni a più di 10 milioni di persone. L’Opera è presente nel Paese asiatico dal 1964.
In un messaggio inviato da Mons. Javier Echevarría ai fedeli della Prelatura nelle Filippine, egli assicura di essere vicino a questa amata nazione “con la serenità di affidarvi alla protezione della Santissima Vergine, Regina Asiae”. “Siate certi – prosegue – che a Roma, e dappertutto, le vostre sorelle e i vostri fratelli pregano soprattutto per le Filippine e, in particolare, per le vittime e per i loro parenti, oltre che per ognuno degli abitanti delle città devastate.

“Nello stesso tempo ho chiesto ai fedeli dell’Opera di impegnarsi, nella maniera che ognuno può, a cooperare all’assistenza dei danneggiati secondo le indicazioni delle autorità.
“Abbiamo imparato da San Josemaría a guardare il mondo intero con cuore universale, cattolico: condividiamo con quanti soffrono le conseguenze del tifone e preghiamo perché, malgrado le difficoltà, non perdano la pace.

“Dio rimane accanto a noi in ogni momento, nel dolore e nei momenti umanamente più incomprensibili: il senso della nostra filiazione divina ci sprona ad affrontare i problemi con la certezza di trovarci nelle sue mani paterne. Per questo, colmatevi di visione soprannaturale, anche per trasmetterla attorno a voi”.

Romana, Nº 57, Luglio-Dicembre 2013, p. 279.