envelope-oenvelopebookscartsearchmenu

L’effetto moltiplicatore dell’educazione della donna

Il Premio Harambee alla Promozione e uguaglianza della donna africana è stato consegnato lo scorso 18 ottobre alla economista nigeriana Ezinne Ukagwu, che dal 2002 dirige il Centro di Sviluppo Rurale Iroto e ha stimolato la creazione del centro medico Abidagba Clinic. Il premio è stato consegnato dal direttore d’orchestra Inma Shara durante una cerimonia presieduta da S.A.R. Dña. Teresa de Borbón, presidente d’onore di Harambee, e da Juan Luis Rodríguez Fraile, presidente di Harambee Spagna. Durante la cerimonia, svoltasi nell’Auditorium della Cassa Forum di Madrid, Ezinne ha messo in evidenza che la donna nigeriana “è molto coraggiosa e positiva, capace di un grande impegno; essa oggi ha un ruolo chiave in ogni famiglia, ma ha bisogno con urgenza della corresponsabilità dell’uomo, in modo da svolgere un lavoro comune senza antagonismi”.

Inma Shara ha affermato che “il metodo di lavoro di Harambee con gli africani è molto efficace, perché si fa in modo che facciano parte di un progetto e siano riforniti dei mezzi idonei ad attivarsi in prima persona. Secondo me, in questo consiste la sua validità”. Da parte sua, S.A.R. Dña. Teresa de Borbón ha spiegato che Ezinne significa “madre buona” e che si può dire senza ombra di dubbio che “Ezinne ha fatto onore al suo nome durante l’intera sua vita, prima di tutto con i suoi fratelli, poi con le sue alunne e ora con le donne di Ogun. Insieme ad altre nigeriane, essa ha svolto un notevole lavoro a favore dell’educazione delle donne più bisognose in questa regione della Nigeria”.

Romana, Nº 55, Luglio-Dicembre 2012, p. 376.