envelope-oenvelopebookscartsearchmenu

La parrocchia di San Josemaría a Madrid compie cinque anni

La parrocchia di San Josemaría Escrivá de Balaguer, ubicata ad Aravaca (Madrid), ha compiuto cinque anni. Costituita nel giugno del 2007, iniziò il suo percorso con il sostegno di tre istituzioni assistenziali – un ospedale e due residenze per anziani – che offrirono i locali per la celebrazione della Santa Messa e per altre necessità pastorali.

Il 7 gennaio 2009 sono cominciate le opere del tempio provvisorio, capace di circa 300 persone. Costruito grazie all’aiuto di molte famiglie e istituzioni, sarà utilizzato per alcuni anni, mentre si raccoglieranno i mezzi necessari per edificare la chiesa definitiva. È stato inaugurato il 17 maggio di quest’anno, anniversario della beatificazione del Fondatore dell’Opus Dei. È dotato di vari locali che aumentano la capienza in caso di necessità e che sono usati anche come luoghi di riunione per catechesi, conversazioni, ecc.

Il presbiterio è presieduto da un retablo nel quale ogni scena si ispira a una giaculatoria o a una frase della Scrittura in cui San Josemaría vedeva sintetizzati in qualche modo lo spirito e la missione che il Signore gli aveva affidato. In questa sede provvisoria vi sono due confessionali, e quando il tempio è aperto c’è sempre almeno un sacerdote disponibile ad amministrare il sacramento del perdono.

Oltre alla celebrazione della Santa Messa e all’amministrazione di altri sacramenti, la parrocchia propone numerose attività: catechesi per bambini, giovani e adulti, corsi di orientamento familiare, gruppi di volontariato sociale e una “Borsa di lavoro” che finora ha fatto trovare un lavoro a settanta persone. Tutti i giovedì, dopo la Messa delle otto e mezzo della sera, si espone il Santissimo nell’ostensorio.

In parrocchia si ricorda sempre la visita fatta dal Prelato dell’Opus Dei il 5 luglio 2009, approfittando di una breve sosta a Madrid fra un volo e l’altro.

Romana, Nº 54, Gennaio-Giugno 2012, p. 121-122.