envelope-oenvelopebookscartsearchmenu

Sulle orme di San Josemaría a Madrid

Pochi giorni prima della Giornata Mondiale della Gioventù, la pagina web josemariaescriva.info ha pubblicato una guida dei luoghi di Madrid più importanti nella vita di San Josemaría. L’informazione si articolava in quattro itinerari, ognuno con la sua cartina topografica e il relativo testo con le opportune spiegazioni, che venivano proposti per quattro diversi momenti della GMG: uno per il 18 agosto, un altro per il 19 e due per il 20. Ogni giorno gli itinerari comprendevano una zona vicina al posto in cui sarebbe avvenuta la manifestazione alla presenza del Papa, così che i giovani potessero partecipare a questi incontri e, prima o dopo, potessero passeggiare per la Madrid di San Josemaría.

Fra i luoghi che la guida invitava a visitare si trovavano il convento dei Paoli e il caffè El Sotanillo (primo itinerario); il Patronato de Enfermos, la casa degli Escrivá in via Martínez Campos, l’accademia DYA, la casa della marchesa De Onteiro e l’asilo di Porta Coeli (secondo); l’Ospedale Generale e la chiesa di Santa Isabel (terzo); il palazzo episcopale e la basilica di San Miguel (quarto). In molti casi questi posti non esistono più come li conobbe San Josemaría.

Romana, Nº 53, Luglio-Dicembre 2011, p. 300-301.