envelope-oenvelopebookscartsearchmenu

Materiale multimediale in internet

www.youtube.com/josemariaescriva: una serie di video di un Santo in internet

Com’è noto, You Tube è una pagina web che contiene video di ogni tipo: umorismo, cucina, sport, hobby, notizie, religione... Milioni di persone si collegano ogni giorno per vedere alcuni di questi brevi filmati. Dal febbraio del 2005 anche San Josemaría si trova in You Tube. Alcuni frammenti di video degli incontri che egli ebbe in Spagna e nell’America Latina sono stati da allora a disposizione di tutti i navigatori.

Quest’anno 2010 è stata creata un’unica pagina nella quale si possono trovare alcune clip raggruppate in 8 lingue diverse: inglese, spagnolo, francese, tedesco, polacco, arabo, italiano e portoghese. L’indirizzo è: www.youtube.com/josemariaescriva


□□□

Filmati di incontri con sacerdoti pubblicati in www.josemariaescriva.info

Tra il 1972 e il 1975 San Josemaría fece lunghi viaggi di catechesi nella Penisola Iberica e in America Latina: ebbe numerosi incontri con gente di ogni età e condizione, e non mancarono le riunioni con sacerdoti.

In occasione dell’Anno Sacerdotale indetto da Benedetto XVI, nella pagina web di San Josemaría è stata introdotta una serie di estratti di questi incontri con sacerdoti, nei quali il Fondatore dell’Opus Dei li ringrazia per la loro fedeltà e li incoraggia a essere sacerdoti “al cento per cento”: parla della necessità di essere sacerdoti santi, della vita sacramentale, della situazione della Chiesa e di alcuni problemi di attualità pastorale, della celebrazione della Santa Eucaristia e degli altri sacramenti, e soprattutto della carità e della fraternità verso i fratelli sacerdoti.


□□□

Come un personaggio in più nel Vangelo

San Josemaría cercava di fare orazione mettendosi nelle scene del Vangelo “come un personaggio in più”. Così lo mostrano alcuni testi del Fondatore dell’Opus Dei, che la pagina web www.opusdei.org offre in formato audio.

La prima di queste scene è “L’Annunciazione”, nella quale, al passo del Vangelo di San Luca (Lc 1,26-27), fa seguito il testo corrispondente a questo mistero nell’opera Santo Rosario: “Non dimenticare, amico, che siamo bambini. La Signora dal dolce nome, Maria, è raccolta in preghiera. Tu puoi essere, in quella casa, quello che preferisci: un amico, un servitore, un curioso, un vicino... – Quanto a me, in questo momento non oso essere nessuno. Mi nascondo dietro di te e contemplo attonito la scena: l’Arcangelo pronuncia il suo messaggio...”.

Altri brani del Nuovo Testamento inclusi in questa raccolta sono: “La nascita di Gesù”, “Le Beatitudini”, “La vedova di Nain”, “La Passione”, ecc.

Romana, Nº 50, Gennaio-Giugno 2010, p. 156.