envelope-oenvelopebookscartsearchmenu

Comunicare l’Africa: Premio Harambee

La ONG Harambee è convinta che la maggioranza dei mezzi di comunicazione non dia una immagine autentica del Continente africano. Proprio per ribaltare questa situazione ha istituito il Premio Internazionale Harambee “Comunicare l’Africa” , giunto quest’anno alla sua quarta edizione. Le tre precedenti si sono svolte nel 2004, 2006 e 2008. In questa edizione la consegna dei premi ha avuto luogo a Roma il 12 novembre 2010.

Rosalinda Corbi, Coordinatrice Internazionale di Harambee Africa International Onlus, spiega: «Si tratta di far conoscere l’Africa attraverso un reportage. Questo premio è diviso in due classi: una per i giornalisti africani e l’altra per i giornalisti occidentali. Ognuno può mostrare un aspetto dell’Africa secondo il proprio punto di vista».

Un premio andrà a chi metterà in luce la grandezza delle piccole storie di questo Continente. Non si tratta di dare una visione ingenua o semplicistica dell’Africa, ma di mostrare che, malgrado le guerre e la fame, in tutto il Continente esistono anche la speranza e il lavoro serio di molte persone e di molte organizzazioni.

Questa ONG è nata grazie alle donazioni che sono state raccolte nel 2002 in occasione della canonizzazione del Fondatore dell’Opus Dei, San Josemaría. In questi anni ha finanziato 28 progetti in 14 Paesi dell’Africa. Il criterio adottato per contribuire, sia pure con un granello di sabbia, allo sviluppo di questo Continente consiste nel concentrarsi nell’educazione dei più piccoli.

Giovanni Mottini, presidente di Harambee Africa International Onlus, spiega: «Siamo convinti che per l’Africa l’educazione sia una priorità, perché i bambini di oggi saranno i cittadini di questi Paesi entro 10 o 15 anni, e fra loro ci sono quelli che avranno la responsabilità di prendere le grandi decisioni a vantaggio del Paese. Per questo l’educazione è la nostra priorità».

Harambee significa, in lingua swahili, “tutti insieme” e riassume il lavoro di questa organizzazione: tutti insieme per aiutare un Continente che ha molto da insegnare al mondo.

Romana, Nº 50, Gennaio-Giugno 2010, p. 152-153.