envelope-oenvelopebookscartsearchmenu

Messe in suffragio di Mons. Álvaro del Portillo

In diverse città di tutto il mondo sono state celebrate numerose Messe in occasione dell’anniversario della morte del Servo di Dio Álvaro del Portillo, avvenuta a Roma il 23-III-1994. Dieci anni dopo si è aperto il suo processo di canonizzazione. Il 26 giugno e il 7 agosto del 2008 i tribunali del Vicariato di Roma e della Prelatura hanno concluso la fase istruttoria del processo; gli Atti sono stati inviati alla Congregazione per le Cause dei Santi.

Le Messe in suffragio del Servo di Dio sono state celebrate nelle chiese di numerosi Paesi. Ne indichiamo alcuni: Basilica di Sant’Eugenio (Roma), Basilica di Sant’Ambrogio (Milano), chiesa di Santa Generosa (San Paolo, Brasile), chiesa di Nostra Signora della Pace (Rio de Janeiro), chiesa di Nostra Signora di Lourdes (Curitiba, Brasile), chiesa di San José de Caparra (Puerto Rico), chiesa di Nostra Signora (Amsterdam), oratorio di San Josemaría (Lisbona), parrocchia di Nostra Signora del Carmen (Montevideo, Uruguay), chiesa di Nostra Signora di Loreto (Buenos Aires), chiesa di Santa Rosa (Rosario, Argentina), chiesa di Santa Cecilia (Cordoba, Argentina), cappella di San Clemente (San Juan, Argentina), Cattedrale Castrense (La Paz, Bolivia), cappella della Strathmore University (Nairobi, Kenya). In Spagna, Paese d’origine del servo di Dio, sono state celebrate Messe di suffragio nelle Cattedrali di Siviglia, Cáceres, Valladolid, Salamanca, León, Burgos e Santander; e anche nelle parrocchie di molte città: Vigo, Santiago de Compostela, La Coruña, Pontevedra, Orense, Barcellona, Lleida, Tarragona, Almeria, Granada, Malaga, Marbella, Ronda, Jaén, Madrid, Cordoba, Huelva, Cadice, Badajoz, Plasencia, Jerez, Algeciras, Mérida, Saragozza, Valencia, Oviedo, Gijon, Palencia, Zamora, ecc.

A Cebù (Filippine) più di 750 alunni, professori ed ex alunni del “Cebu Institute of Technology and Enterprise” (CITE) si sono riuniti nella parrocchia di San Isidro Labrador per partecipare alla Messa in suffragio di Mons. Álvaro del Portillo, che aveva promosso direttamente questa iniziativa educativa. Nell’omelia, Mons. Cayetano Gelbolingo, Arcivescovo di Cebù, ha ricordato che don Álvaro aveva incoraggiato i fedeli dell’Opus Dei residenti nella zona a dar vita a questa istituzione e a promuovere un istituto che servisse a dare formazione ai meno abbienti della regione delle Isole Visayas.

Romana, Nº 50, Gennaio-Giugno 2010, p. 161.

Invia ad un amicoInvia ad un amico