envelope-oenvelopebookscartsearchmenu

I 50 anni a Madrid della scuola Tajamar e del Club giovanile Jara

Tajamar è nata nel 1958 nel quartiere Vallecas, a Madrid, per espresso desiderio di San Josemaría Escrivá. In quegli anni il quartiere era emarginato da ogni programma educativo e non esisteva una sola scuola d’insegnamento medio. Secondo i dati ufficiali, ben 12.800 bambini non potevano frequentare la scuola. I dintorni erano costituiti da spianate coperte da rifiuti e da baracche. Ancora oggi il quartiere dove si trova Tajamar è quello che ha il minore reddito pro capite a Madrid.

L’attuale ubicazione di Tajamar è quella del 1962. Le sedi precedenti, sempre a Vallecas, furono, successivamente, un locale nella Colonia Erillas (1958), un garage situato nella via Eduardo Requenas (1958-59) e, infine, una cascina nel quartiere di Doña Carlota.

Tajamar ha ricevuto vari riconoscimenti ufficiali: nel 1982, la “Corbata” di Alfonso X il Saggio, una Distinzione che concede il Ministero dell’Educazione; nel 1983, il Trofeo Joaquín Blume, dalle mani del Re di Spagna; nel 1995 la Distinzione al Merito Sportivo, del C.O.E. (Comité Olímpico Español); e nel 2008 la Medaglia d’Argento della Comunità di Madrid e la Medaglia di Bronzo del Reale Ordine del Merito Sportivo, concessa dal Consiglio Superiore dello Sport.

Fin dall’inizio Tajamar cerca di formare i suoi alunni al senso di responsabilità nel lavoro professionale e a una visione cristiana della vita. Il clima di libertà è una delle sue caratteristiche principali. Gli ex alunni sono più di 20.000. Attualmente sono iscritti alle varie classi circa duemila ragazzi. L’offerta educativa include una scuola sportiva e due istituti tecnici d’avanguardia dedicati alle arti grafiche e all’informatica e logistica.

Tajamar si avvale di una Fondazione che procura i finanziamenti necessari per migliorare le attrezzature e per avviare nuovi progetti. Negli ultimi tre anni ha collaborato alla costruzione di un centro di educazione infantile, un edificio tecnologico e un centro polisportivo.

Il programma del cinquantenario include l’edizione di un libro e di un DVD, una mostra fotografica, diverse giornate per gli ex alunni, un congresso e una gara di cross.

Nel mese di aprile il Club Jara, di Madrid, ha celebrato i suoi 50 anni. Per l’occasione è stato stampato un libro con testi e fotografie relativi ai cinque decenni della sua storia. È stato presentato il 3 aprile durante una cerimonia pubblica che si è tenuta presso la Fondazione Rafael del Pino, alla quale hanno partecipato oltre un centinaio di persone. Il libro unisce il racconto storico con i ricordi di ex soci; inoltre include alcuni articoli sul progetto educativo del Club e le sue attività culturali, sportive e di solidarietà.

Il 19 aprile è stata celebrata una Messa di ringraziamento nella chiesa dello Spirito Santo; poi si è svolto un festival con le famiglie dei soci di oggi e di ieri nel centro scolastico Tajamar. Per iniziativa di un gruppo di genitori del Club, dal 25 al 27 aprile è stato organizzato anche un pellegrinaggio delle famiglie al Santuario di Torreciudad. Nel corso dell’anno, inoltre, si sono svolte alcune cene con gli ex soci dei vari anni. Infine, in una delle sale del Club è stata allestita una mostra sui 50 anni di vita del Club Jara.

Romana, Nº 46, Gennaio-Giugno 2008, p. 133.

Invia ad un amicoInvia ad un amico