envelope-oenvelopebookscartsearchmenu

Viaggi pastorali

All’inizio dell’estate il Prelato dell’Opus Dei è stato alcuni giorni a Valencia in occasione della cerimonia di dedicazione della parrocchia di San Josemaría.

Sabato 30 giugno, poco dopo l’arrivo nella capitale levantina, è andato nella Basilica della Madonna degli Abbandonati, dove lo aspettava il Rettore, che lo ha condotto nella cappella della Madonna affinché potesse pregare vicino all’immagine. Nel pomeriggio di quello stesso giorno ha incontrato numerose persone alla Fiera di Valencia.

La cerimonia di dedicazione della parrocchia ha avuto luogo la mattina di domenica 1° luglio. È stata presieduta dall’Arcivescovo di Valencia, Mons. Augustín García-Gasco. Dopo la cerimonia, il Prelato si è recato nel Palazzo Arcivescovile, dove ha avuto un colloquio con l’Arcivescovo. Nel pomeriggio è andato a visitare le attrezzature del Centro Integrato di Formazione Professionale Xabec, un’opera di apostolato cooperativo dell’Opus Dei, nata in occasione della canonizzazione di San Josemaría.

La mattina di lunedì 2 luglio Mons. Javier Echevarría ha avuto nuove riunioni, in occasioni diverse, con i fedeli dell’Opus Dei della regione valenziana; infine, nel pomeriggio è partito per Madrid.

٭ ٭ ٭

Dal 19 al 22 ottobre 2007 Mons. Javier Echevarría è stato ad Almaty, nel Kazakistan, dove alcuni fedeli della Prelatura svolgono attività apostoliche dal 1997.

Durante questo soggiorno ha tenuto alcune riunioni con persone dell’Opus Dei e con altre che partecipano alle attività di formazione offerte dalla Prelatura. Fra i presenti si notavano non solo cattolici, ma anche ortodossi e non cristiani, alcuni dei quali di tradizione musulmana. Ha incoraggiato tutti a prendere spunto dal proprio lavoro per incontrare Dio.

Ha poi visitato la cattedrale cattolica, unica parrocchia di Almaty. Nel coro del tempio ha potuto osservare alcuni oggetti liturgici che, durante la dominazione sovietica, furono religiosamente conservati dai cattolici di Almaty e di altre località limitrofe. Poi il Prelato ha fatto visita al Vescovo diocesano, S.E.R. Henry T. Howaniec, OFM.
Durante la sua permanenza ad Almaty ha pregato anche davanti a una riproduzione dell’icona della Madre di Dio di Kazán, che si venera nella Cattedrale ortodossa dell’Ascensione del Signore.

Romana, Nº 45, Luglio-Dicembre 2007, pag. 270.