envelope-oenvelopebookscartsearchmenu

Altre notizie

La casa editrice Doubleday ha pubblicato, per gli Stati Uniti e il Canada, una nuova edizione in inglese di Cammino. Nel quadro della campagna di lancio del libro, sono state organizzate varie riunioni di presentazione. In quella che ha avuto luogo a New York ha preso la parola, fra gli altri invitati, Mons. Ignatius Catanello, Vescovo ausiliare di Brooklyn. La nuova edizione, che porta il titolo di The Way: The Essen-tial Classic of Opus Dei’s Founder , contiene una presentazione del Prelato dell’Opus Dei.

* * *

La casa editrice Rialp ha pubblicato una edizione di Via Crucis in lingua galiziana. Autore della traduzione è il sacerdote Luciano Armas. Il libro è stato presentato in varie città della Galizia. A Santiago, insieme al traduttore, sono intervenuti Ángel Gómez-Iglesias, ordinario di Diritto Romano, e María Luisa López, della Fondazione Rosalía de Castro. A Lugo ha partecipato alla cerimonia di presentazione Mons. José Gómez, Ve-scovo della città. A Orense la presentazione ha avuto luogo nello studio di una televi-sione locale. Il programma è stato poi ritrasmesso varie volte. Anche la stampa ha fatto eco all’avvenimento in diverse città della Galizia: in tal modo l’autore della traduzione ha avuto diverse occasioni per parlare del libro di san Josemaría.

* * *

Il 14 gennaio è stato pubblicato Kristu Pâtha , traduzione di Via Crucis di San Josemaría in malayalam, una lingua parlata da oltre 30 milioni di persone nello Stato di Kerala, nell’India del Sud. La pubblicazione si deve all’Arcivescovo eme-rito di Kottayam, Mar Kuriakose Kunnacherry. “Il mio interesse per l’Opus Dei – ha af-fermato l’Arcivescovo – mi ha indotto a leggere tutte le opere edite di san Josemaría Escrivá. Durante la Quaresima uso Via Crucis per mia devozione personale. E per il bene delle persone che parlano il malayalam ho dato l’incarico di tradurre il li-bro”.

* * *

Il giorno 24 giugno, a Porto Alegre, capitale del Rio Grande del Sud, in Brasile, è stata dedicata una strada a san Josemaría. Si trova nella zona orientale della città, vicino all’Orto Botanico e all’Università Cattolica. L’iniziativa è partita dal consigliere comu-nale João Carlos Nedel. Il Consiglio comunale di Porto Alegre l’ha approvata all’unanimità. La targa con il nome della strada – “São Josemaría Escrivá - Fundador do Opus Dei” – è stata scoperta alla presenza di quasi un centinaio di persone, tra le quali si notavano diverse autorità civili ed ecclesiastiche e i rappresentanti del quartiere.

* * *

Il giorno 25 giugno una reliquia di san Josemaría è stata collocata nella parrocchia di Santo Antônio do Limão a San Paolo del Brasile. La reliquia si trova accanto a un ritrat-to a olio del santo che da tempo è venerato nella chiesa. In questa occasione c’è stata una Messa, concelebrata dal Vicario Regionale della Prelatura e dal parroco. Numerosi fedeli hanno partecipato alla cerimonia.

* * *

Nel mese di giugno l’Ufficio Informazioni dell’Opus Dei di Parigi ha pubblicato un opuscolo intitolato Visages de l’Opus Dei (3.000 copie), che riunisce varie te-stimonianze di fedeli e di cooperatori della Prelatura intorno all’influenza che ha avuto nella loro esistenza quotidiana lo spirito che san Josemaría ha ricevuto e ha insegnato a vivere.

* * *

Nel gennaio del 2006 White Wave Publications di Seul ha pubblicato una nuova traduzione di Cammino in coreano ( Guil ). Ne sono state stampate 3.000 copie. Molti lettori stanno acquistando il libro attraverso internet. Guil si è diffuso ampiamente anche attraverso il Catholic Digest Korea , una rivista molto dif-fusa in Corea.

* * *

La prima edizione di Cammino in ideogrammi cinesi semplificati, Dou Lou, è uscita per i tipi di Spring Publications (Hong Kong) nell’aprile del 2006. La tiratura è stata di 2.000 copie.

* * *

Nella città di Rosario è stata organizzata una proiezione del documentario Amore per la libertà, che illustra alcuni insegnamenti di san Josemaría Escrivá sulla liber-tà, oltre alla testimonianza di vari fedeli della Prelatura dell’Opus Dei. Alla proiezione del video, che ha avuto luogo in una importante sala ubicata nei pressi del fiume Paraná, hanno assistito circa 300 persone. Presenti anche molti giornalisti locali.

* * *

La città di Mar del Plata ha una nuova statua di san Josemaría. La cerimonia della i-naugurazione ufficiale è stata aperta da una conferenza di Mons. Patricio Olmos, Vica-rio della Prelatura dell’Opus Dei in Argentina, sulla libertà nel messaggio di san Jose-maría. Poi è stato proiettato il documentario Amore per la libertà, seguito dalla benedizione della statua.

* * *

La prima edizione de Il Santo Rosario in lingua estone, pubblicata nel di-cembre del 2005, è stata distribuita con un buon ritmo fra l’inverno e la primavera del 2006.

* * *

Sono stati pubblicati tre DVD in lituano della raccolta Domande e risposte.

* * *

Le case editrici M (Cracovia) e Ks. sw. Jacka (Katowice) hanno pubblicato la versione polacca del terzo e ultimo volume della biografia di san Josemaría scritta da Andrés Vázquez de Prada. La casa editrice M, inoltre, ha ristampato Retiro con San Josemaría Escrivá (Rekolekcje ze sw. Josemaría Escrivá) : si tratta di una selezio-ne di testi del Fondatore dell’Opus Dei, raggruppati in base ai temi classici di un corso di ritiro. Ogni tema si apre con una breve introduzione dell’autore, Juan Luis O’Dogherthy. Inoltre, Apostolicum (Varsavia) e Ks. sw. Jacka hanno pubblicato insieme la settima edizione di Bruzda (Solco), di piccolo formato, molto maneggevole. Le stesse case editrici hanno unito gli sforzi per pubblicare Colloqui con Monsignor Escrivá (Rozmowy z pralatem Escrivá) e Amare la Chiesa (Kochac Kosciol) . Si tratta della seconda edizione polacca dei due libri. Con ciò si completa la raccolta in polacco delle opere del Fondatore dell’Opus Dei, in formato particolarmente attraente, iniziata in occasione del centenario della sua nascita.

Romana, Nº 42, Gennaio-Giugno 2006, pag. 114-116.