envelope-oenvelopebookscartsearchmenu

Una statua di San Josemaría nella Basilica di San Pietro

Una statua del fondatore dell’Opus Dei è stata collocata il 30 agosto all’esterno della Basilica di San Pietro. La scultura, ricavata da un unico blocco di marmo di Carrara di circa 5 metri di altezza, è collocata in una nicchia della facciata del transetto sinistro della Basilica, chiamato anche di San Giuseppe, nelle immediate vicinanze dell’ingresso alla sacristia. Le nicchie di questa zona della Basilica sono state destinate da Giovanni Paolo II alle statue di santi e fonda-tori del nostro tempo. In Vaticano esistono più di 150 statue di santi, comprese anche quelle situate nel Colonnato.
La statua è opera dell’artista italiano Romano Cosci, che l’ha eseguita nei suoi laboratori di Pietrasanta, in provincia di Lucca. “È stato un anno magnifico – ha dichiarato lo scultore nel quale abbiamo lavorato intensamente per fare una cosa molto difficile: la statua di un santo. In genere è difficile che un artista sia completamente soddisfatto. È mio desiderio che piaccia ai fedeli che la vedranno, e apprezzeranno la figura di un sacerdote che ha voluto compiere interamente la volontà di Dio”.

La creazione di Cosci rappresenta San Josemaría rivestito dei para-menti sacerdotali per celebrare la Santa Messa, con le braccia leggermente aperte. Nella parte inferiore sono scolpiti gli stemmi papali di Giovanni Paolo II e di Benedetto XVI, durante i cui pontificati è stato iniziato e terminato il lavoro. Ai piedi del santo, due angeli: uno di essi presenta a San Josemaría un libro aperto con una frase di Gesù contenuta nei Vangeli, che il Fondatore dell’Opus Dei meditava spesso: Si exaltatus fuero a terra, omnes traham ad meipsum, “Io, quando sarò elevato da terra, attirerò tutti a me” (Gv 12,32).

Il 14 settembre il Santo Padre Benedetto XVI ha benedetto la statua, intorno alla quale, in un clima festante, si erano radunate un migliaio di persone. Prima dell’arrivo del Santo Padre hanno pronunciato brevi discorsi il Prelato dell’Opus Dei, Monsignor Javier Echevarría1, l’Arciprete della basilica vaticana, Cardinale Francesco Marchisano, e lo scultore Romano Cosci. Erano presenti alla cerimonia i cardinali Giovanni Cheli, Julián Herranz e Claudio Hummes, oltre a Mons. Angelo Comastri e a Mons. Vittorio Lanzani.

La statua è stata scoperta all’ar-rivo di Benedetto XVI. Il Santo Padre l’ha benedetta, pronunciando poi una breve preghiera: “O Dio, che hai scelto nella Chiesa San Josemaría, sacerdote, per annunciare la vocazione universale alla santità e all’apo-stolato, infondi la tua benedizione su questa immagine e fa’ che tutti quelli che la contempleranno siano incoraggiati a compiere fedelmente il lavoro quotidiano nello spirito di Cristo e a servire con ardente amore l’o-pera della redenzione. Per Cristo, nostro Signore”.

Poi Benedetto XVI si è fermato a pregare per alcuni istanti sotto l’im-magine, ha salutato le autorità presenti e tutti i fedeli, congratulandosi infine con lo scultore.

Romana, Nº 41, Luglio-Dicembre 2005, p. 312-313.