envelope-oenvelopebookscartsearchmenu

Preghiera alla Madonna per l'Anno Mariano (7-VI-1987).


1. Madre del Redentore,
in quest'anno a te dedicato,
esultanti ti proclamiamo beata.
Dio Padre ti ha scelta prima della creazione del mondo
per attuare il suo provvidenziale disegno di salvezza.
Tu hai creduto al suo amore
e obbedito alla sua parola.
Il Figlio di Dio ti ha voluta sua Madre,
quando si fece uomo per salvare l'uomo.
Tu l'hai accolto
con pronta obbedienza e cuore indiviso.
Lo Spirito Santo ti ha amata come sua mistica sposa
e ti ha colmata di doni singolari.
Tu ti sei lasciata docilmente plasmare
dalla sua azione nascosta e potente.

2. Alla vigilia del terzo Millennio cristiano,
a te affidiamo la Chiesa,
che ti riconosce e ti invoca come Madre.
Tu, che sulla terra l'hai preceduta
nella peregrinazione della fede,
confortala nelle difficoltà e nelle prove,
e fa' che nel mondo sia sempre più efficacemente
segno e strumento dell'intima unione con Dio
e dell'unità di tutto il genere umano.

3. A te, Madre dei cristiani,
affidiamo in modo speciale i popoli che celebrano,
nel corso di quest'Anno Mariano,
il sesto centenario o il millennio
della loro adesione al Vangelo.
La loro lunga storia
è segnata profondamente dalla devozione verso di te.
Volgi ad essi il tuo sguardo amorevole;
da' forza a quanti soffrono per la fede.

4. A te, Madre degli uomini e delle nazioni,
fiduciosi affidiamo l'umanità intera
con i suoi timori e le sue speranze.
Non lasciarle mancare la luce della vera sapienza.
Guidala nella ricerca della libertà e della giustizia per tutti.
Indirizza i suoi passi sulle vie della pace.
Fa' che tutti incontrino Cristo,
via, verità e vita.

Sostieni, o Vergine Maria, il nostro cammino di fede
e ottienici la grazia della salvezza eterna.
O clemente, o pia, o dolce Madre di Dio e Madre nostra, Maria!


IOANNES PAULUS PP. II

Romana, Nº 4, Gennaio-Giugno 1987, p. 61-62.