envelope-oenvelopebookscartsearchmenu

Seduta informativa sulla Causa di canonizzazione di Guadalupe Ortiz de Landázuri

Col consenso dell’Arcivescovo di Città del Messico, Cardinale Norberto Rivera Carrera, il 3 maggio è stato reso noto l’inizio in questa città dei lavori del Tribunale Ecclesiastico incaricato di documentare la Causa di canonizzazione della Serva di Dio Guadalupe Ortiz de Landázuri.

Davanti a più di cinquecento persone, riunite nell’aula Panamericana dell’Istituto di Alta Direzione d’Impresa (IPADE), il dott. don Benito Badrinas, Postulatore della Causa, ha informato i presenti sul lavoro svolto dal Tribunale incaricato di fare ricerche sulla vita e le virtù di questa Serva di Dio: “Si tratta di documentare in modo esauriente gli anni in cui Guadalupe ha vissuto in Messico”, ha detto Badrinas.

Terminata la sessione diretta dal Postulatore, la dott.ssa Mercedes Eguíbar Galarza ha presentato un libro biografico intitolato: Guadalupe Ortiz de Landázuri. Lavoro, amicizia e buon umore.

Guadalupe Ortiz de Landázuri è vissuta a Città del Messico dal 1950 al 1956. Molte persone che l’hanno conosciuta affermano che è stata una donna molto normale, con un gran cuore, ma soprattutto con un grande amore di Dio che si manifestava tanto nella sua vita di pietà come nel tratto personale: era palpabile in lei lo zelo di portare a Dio tutte le persone che conosceva.

La dott.ssa Eguíbar ha raccolto per due anni i dati su Guadalupe Ortiz de Landázuri, studiando documenti e parlando con circa duecento persone in Spagna, in Messico e a Roma. Da qui nasce il suo libro che, pur non essendo esaustivo sulla vita della Serva di Dio, tuttavia ne presenta gli aspetti più importanti.

Romana, Nº 36, Gennaio-Giugno 2003, p. 146.