envelope-oenvelopebookscartsearchmenu

Le attività dei Centri Arenales e Montes Grandes Santo Tomé,Argentina

Dal 21 al 31 dello scorso gennaio si è svolta a Santo Tomé un’attività di promozione sociale organizzata da studentesse universitarie e liceali. La preparazione delle volontarie è stata effettuata nel Centro Culturale Arenales e nel Club Montes Grandes.

Non era la prima volta che gli abitanti di Santo Tomé vedevano arrivare decine di studentesse disposte a lavorare con loro. «I campeggi di Santo Tomé sono cominciati nel 1987. Sono sorti per aiutare la popolazione che ha scarse risorse», spiega Cecilia Coimbra che, a motivo di questa iniziativa, nel 1998 è stata eletta tra le ‘cento donne dell’anno’.

Il progetto sociale intende formare persone in ambito sanitario e sviluppare piccole imprese rurali per la popolazione. Fino ad oggi circa mille volontarie – soprattutto studentesse, ma anche giovani professioniste – hanno messo a disposizione il loro tempo e i loro talenti per svolgere diversi programmi di aiuto ai centri della zona. Alcuni di tali programmi consistevano in campagne di vaccinazione, di alfabetizzazione e di educazione alimentare, nell’organizzazione di orti familiari, in corsi di puericultura, di sostegno scolastico in diverse aree, di assistenza medica pediatrica e di primi interventi.

Per le famiglie che lo desiderano, sono impartite lezioni di catechismo della Chiesa Cattolica e i partecipanti vengono preparati a ricevere i sacramenti. La devozione a san Josemaría – i cui insegnamenti hanno ispirato questa iniziativa fin dalle origini – è molto bene accolta tra le famiglie.

Romana, Nº 36, Gennaio-Giugno 2003, p. 159.