envelope-oenvelopebookscartsearchmenu

In mezzo al Pacifico Suva, Isole Figi

Un insegnante elementare, nativo delle isole Figi, ha proposto alcuni progetti di costruzione e restauro da effettuarsi in un piccolo villaggio 50 chilometri a sud di Suva, la capitale del Paese. Dopo accurati preparativi, un gruppo di 17 australiani e 4 neozelandesi si è riunito nella capitale delle Figi, per intraprendere una piccola avventura nella selva tropicale.

La località, situata sull’estuario del fiume Rewa, conta 200 abitanti le cui condizioni di vita sono assai precarie. Mancano infatti di mezzi economici e sono totalmente isolati dal mondo urbano, tant’è vero che, per l’assenza di strade che permettano di raggiungere il villaggio con veicoli, è stato possibile farlo unicamente affrontando le acque del fiume con piccole imbarcazioni.

Il piano di lavoro comprendeva il restauro di un centro comunitario e la collocazione di una cisterna per la raccolta dell’acqua piovana, data l’assenza di acqua potabile. Si è dato anche un aiuto nella costruzione di una strada e sono state riparate le porte della chiesa di un villaggio vicino. Gli abitanti del luogo si sono mostrati particolarmente grati per il lavoro di restauro fatto nella cappella locale, che includeva la fabbricazione e la posa in opera di vetrate, che, a loro dire, rendevano la loro cappella la migliore della regione.

Romana, Nº 36, Gennaio-Giugno 2003, p. 160-161.