envelope-oenvelopebookscartsearchmenu

Singapore. Una mostra sulla vita e gli scritti del Beato Josemaría Escrivá

Il 17 maggio 2002, decimo anniversario della beatificazione di Josemaría Escrivá, a Singapore è stata celebrata una Messa solenne in lingua mandarina. Alla fine è stata inaugurata una mostra sulla sua vita, i suoi scritti e il suo messaggio per commemorare anche il centenario della sua nascita. In gennaio la stessa mostra era stata presentata a Macao.

La mostra è stata inaugurata all’Hotel Oxford in Queen Street dalla Dott.ssa Anne Lee Tzu Pheng, nota poetessa e scrittrice, già docente nell’Università nazionale di Singapore. Un ampio spazio della mostra era dedicato alle opere scritte dal Beato Josemaría. C’erano anche le biografie del Fondatore e altri libri intorno all’Opus Dei. Molte opere esposte, in inglese e in cinese, erano disponibili per la vendita.

Attraverso grandi pannelli informativi, con fotografie e testi nelle due lingue, i presenti hanno avuto la possibilità di conoscere il contesto storico della vita di Josemaría Escrivá e i dati più significativi sulla fondazione e lo sviluppo dell’Opus Dei fino alla sua morte, avvenuta nel 1975. È apparso evidente il carattere universale del suo messaggio. Era disponibili anche molte immaginette con l’orazione del Beato Josemaría in diverse lingue.

Nel suo discorso inaugurale la Dott.ssa Lee ha dichiarato: “Il messaggio del Beato Josemaría ci dà una speranza che è opportuna e necessaria per il mondo nel quale noi ci troviamo. In questa mostra troviamo molte cose alle quali ispirarci, sostenerci e trasformarci, comprovando il lavoro di un uomo straordinario che rispose alla chiamata del Signore con tutto il suo cuore, con tutta la sua mente e con tutta la sua anima”.

Romana, Nº 34, Gennaio-Giugno 2002, p. 148.