envelope-oenvelopebookscartsearchmenu

Una chiesa a Barbastro dedicata al Beato Josemaría

Una nuova parrocchia è stata dedicata al beato Josemaría a Barbastro, la sua città natale. Alla cerimonia, tenutasi lo scorso 8 dicembre, hanno assistito 2.000 fedeli, quaranta sacerdoti e tre vescovi: Mons. Juan José Omella, attuale Vescovo di Barbastro-Monzón; Mons. Ambrosio Echebarría, Vescovo emerito della diocesi; e Mons. Javier Echevarría, Prelato dell’Opus Dei. Tra le altre autorità erano presenti il Sindaco di Barbastro, il Presidente della Provincia di Huesca e il Direttore Generale di Cultura del Governo dell’Aragona.
“Il Beato Josemaría è stato un barbastrino universale, che ha seguito le orme di Cristo proclamando e vivendo la chiamata universale del Signore alla santità”, ha affermato nell’omelia Mons. Omella.

Sotto l’ara dell’altare sono state collocate reliquie di S. Ramón, Patrono di Barbastro, del Beato Florentín Asensio, Vescovo martire della città, e del Beato Josemaría.

Romana, Nº 33, Luglio-Dicembre 2001, p. 208.