envelope-oenvelopebookscartsearchmenu

Tucumán (Argentina) Giornate di giovani “Verso il centenario della nascita del Beato Josemaría”


Il Centro Universitario Cebil ha organizzato alcune giornate nazionali per giovani dal titolo: “Verso il centenario della nascita del Beato Josenaría”. Si è svolto tra il 20 e il 23 settembre del 2001 nella sede della Residenza, con la partecipazione di ottanta giovani studenti provenienti non solo da Tucumán e dalla sua provincia, ma anche da Santa Fe, Mendoza, Salta e Cordoba.

L’obiettivo delle giornate era la diffusione tra i giovani del messaggio del Beato Josemaría e del nuovo impulso apostolico che il Santo Padre ha promosso attraverso la Lettera apostolica Novo millennio ineunte.

Gli studenti si sono riuniti in gruppi di studio e hanno scambiato riflessioni e punti di vista in relazione agli scritti e alla vita del Fondatore dell’Opus Dei. I temi centrali sono stati la santificazione del lavoro, la formazione della gioventù, l’unità di vita del cristiano e la responsabilità apostolica nel mondo di oggi.

Oltre alle riunioni di gruppo, si è svolta un panel nel quale il Dott. Roberto Dotta e don Eduardo Volpacchio hanno esposto vari aspetti della vita del Beato Josemaría Escrivá. Hanno messo particolarmente in luce la generosità e l’audacia con cui corrispose alla volontà di Dio. Poi un noto sportivo locale e uno studente delle superiori hanno condiviso con i presenti le proprie esperienze sull’influsso degli insegnamenti del Beato Josemaría nella loro vita.

In una riunione informale, il Dott. José Maria Fontán ha raccontato ai presenti alcuni episodi sul Fondatore dell’Opus Dei, oltre ai suoi incontri con lui a Roma. Momenti come questo hanno creato nelle Giornate l’ambiente familiare proprio dell’Opus Dei.

Molti dei partecipanti si sono portati il grato ricordo di alcuni giorni di convivenza con altri giovani e la preocupazione di rispondere con generosità alla chiamata alla santità che Dio rivolge a ogni cristiano.

Romana, Nº 33, Luglio-Dicembre 2001, p. 226-227.