envelope-oenvelopebookscartsearchmenu

Bogotà (Colombia) Solidarietà universitaria

Dedicare un sabato a dipingere a tempera, o lavorare per alcune ore in un improvvisato ambulatorio in cui affluiscono centinaia di persone che aspettano pazientemente in una lunga fila; ecco alcune attività svolte dagli studenti che s’impegnano a portare avanti le iniziative dell’Ufficio di Solidarietà Universitaria, uno spazio di azione sociale dell’Università de la Sabana.

Uno dei progetti dell’Ufficio è la “Mission Sabana”, che mette in opera azioni di prevenzione e assistenza a popolazioni emarginate e in condizione di abbandono sociale. Nell’ultimo semestre è stato fornito aiuto al quartiere San Miguel, di Zipaquirá, un comune vicino all’Università, nel quale vivono molte famiglie messe a mal partito dalla violenza che regna in alcune zone della Colombia.

In questo caso più di 600 persone hanno tratto beneficio dai servizi gratuiti di orientamento giuridico, cure dentistiche e aspetti sanitari di base. Sono stati organizzati campi giochi per i bambini e incontri di educazione familiare e organizzazione di microimprese.
Molti alunni dell’Università sanno compaginare lo studio, la frequenza alle lezioni e gli esami, con la collaborazione all’Ufficio di solidarietà, che coopera inoltre ad attività di altre istituzioni o gruppi emarginati. In 6 anni di lavoro, più di 271 alunni volontari di varie facoltà dell’Università hanno lavorato in 35 comunità e raccolto donativi destinati a 42 istituzioni di beneficenza dei comuni vicini a Bogotà e di altre regioni e paesi.

Romana, Nº 33, Luglio-Dicembre 2001, p. 216-217.