envelope-oenvelopebookscartsearchmenu

Libro su Mons. Álvaro del Portillo

La Libreria Editrice Vaticana ha pubblicato il volume Servo buono e fedele sulla figura di Mons. Álvaro del Portillo. È stato curato da Vicente Bosch, direttore delle Biblioteca della Pontificia Università della Santa Croce, con una prefazione del Cardinale Darío Castrillón Hoyos, Prefetto della Congregazione del Clero.

Il titolo raccoglie la frase con la quale Giovanni Paolo II si riferì a Mons. Álvaro del Portillo nel telegramma inviato il 23 marzo 1994, subito dopo la sua scomparsa. Passati ormai sette anni dal suo transito al cielo, la Pontificia Università della Santa Croce desidera ricordare con questo volume, con gratitudine e affetto, colui che fu il suo fondatore e primo Gran Cancelliere.

Il volume è diviso in tre parti principali: la persona, la figura ecclesiale e il pensiero canonico-teologico di Mons. del Portillo. Contiene una raccolta di testi di argomento universitario, che per la prima volta sono stati raccolti in un volume. Tra l’altro, vi sono riportati due articoli e un discorso del Prelato dell’Opus Dei Mons. Javier Echevarría.

Romana, Nº 32, Gennaio-Giugno 2001, p. 87.