envelope-oenvelopebookscartsearchmenu

Londra (Inghilterra) La persona come obiettivo

Circa 400 studentesse di più di 25 università del Regno Unito hanno partecipato il 10 marzo scorso al primo Congresso Universitario sullo Sviluppo, svoltosi ad Ashwell House, residenza universitaria di Londra diretta da fedeli dell’Opus Dei. Il Congresso è stato organizzato da People First, associazione universitaria promossa dalla Associazione Culturale Ashwell e dalla London School of Economics.

Col titolo di “Sviluppo nel Terzo Millennio: la persona come obiettivo”, lo scopo del Congresso è stato quello di stimolare le studentesse universitarie a cercare e a promuovere soluzioni per i problemi sociali odierni partendo dalla dignità della persona come base per le iniziative di sviluppo. A tal fine, oltre alle conferenze tenute dagli invitati principali, nel Congresso è stato dato spazio alla lettura e alla premiazione delle migliori relazioni preparate dalle studentesse del Primo Concorso di proposte per lo Sviluppo nel Terzo Mondo.

I conferenzieri invitati sono stati Bill Jackson, consulente dell’ONU, John Clark, della Banca Mondiale, Robert Chambers, dell’Università del Sussex, e Cuca Canel, direttrice della Kianda Foundation, in Kenia.
L’intervento di Robert Chambers, che ha inaugurato il Congresso, è stato centrato sul termine “Sviluppo” e sulla sottolineatura della differenza fra “povertà” e “benessere”. Chambers ha incitato i presenti a proporsi una definizione di benessere in termini non solo materiali, ma anche sociali, familiari e morali. Nella sua relazione Bill Jackson ha parlato del ruolo del volontariato nei progetti di sviluppo. Molte le domande rivoltegli durante e dopo il suo intervento.

John Clark ha illustrato i rapporti fra organismi internazionali e ONG, mentre Cuca Canel ha presentato i diversi progetti in corso della Kianda Foundation, come esempi concreti di progetti di sviluppo in Kenia, che uniscono le necessità materiali della popolazione con un concetto integrale della dignità della persona. Kianda Foundation è un’istituzione sorta per sviluppare alcune attività educative in Kenia promosse da fedeli della Prelatura.

Al Congresso erano presenti una ventina di organizzazioni di volontariato, invitate per poter dare direttamente notizia delle attività che svolgono.

Romana, Nº 32, Gennaio-Giugno 2001, p. 96-97.