envelope-oenvelopebookscartsearchmenu

Tegucicalpa (Honduras) Avvio del Centro Educativo Taular

Alcuni fedeli della Prelatura e cooperatori hanno avviato a Tegucicalpa il Centro Educativo Taular.

L’82% degli alunni di Taular provengono da famiglie divise. In simili circostanze, normalmente si verifica che, con un certo sforzo economico, la mamma, la nonna o il parente che ha cura dei bambini li mandi a frequentare le elementari in qualche scuola pubblica. Le percentuali di fallimenti e di abbandono scolare, ed anche di delinquenza, sono abitualmente alti in molte di queste scuole.

L’obiettivo di questo nuovo centro è sopperire a queste carenze in quattro aree di sostegno: accademica, nelle materie di matematica, scienze, spagnolo e lingua straniera; umana, attraverso brevi interventi sull’importanza di coltivare le virtù e l’aiuto personale fornito da ogni giovane tutor; dottrinale — religiosa, attraverso brevi e semplici corsi di formazione cristiana, rivolti a quanti lo desiderano; e culturale, con visite a musei ed altri luoghi di interesse storico o artistico.

Da agosto fino a metà novembre 1997 si è svolta la prima fase del progetto, “uno a uno”, che si è valsa della collaborazione di una trentina di universitari e ragazzi dell’ultimo anno di scuola superiore. Ciascuno di loro si è impegnato a seguire un adolescente di un quartiere periferico della capitale.
Taular sta offrendo ai partecipanti un corso di aritmetica — con un tempo giornaliero di uso personale di computer —, un corso di inglese, campionati sportivi, gite ed attività di formazione e di divertimento in comune.

In questo semestre, il Centro Educativo Taular conta di ampliare il suo progetto “Uno a uno” fino ad arrivare a cento ragazzi.

Romana, Nº 26, Gennaio-Giugno 1998, p. 131-132.