envelope-oenvelopebookscartsearchmenu

GRANADA (Spagna) Cinquantesimo anniversario della Residenza Universitaria Albayzín

Nell’anno accademico 1995/96 il Colegio Mayor Albayzín ha compiuto cinquant’anni. La sua prima sede fu inaugurata nel settembre 1945 nel Carmen de las Maravillas, luogo scelto personalmente dal Beato Josemaría Escrivá. Albayzín nacque come pensionato per universitari, ma dopo pochi anni fu eretto come Residenza Universitaria dipendente dall’Università di Granada e si trasferì nell’attuale sede del campus di Fuentenueva.
Nel corso di questi cinquant’anni hanno alloggiato presso la Residenza più di millecinquecento studenti delle più diverse provenienze: tra le altre, Porto Rico, Marocco, Libano, Stati Uniti, Giappone, oltre ovviamente alla Spagna.
La celebrazione del cinquantenario ha avuto luogo nei giorni 13 e 14 aprile 1996, inaugurata da un solenne atto accademico nella sede del Rettorato dell’Università di Granada, durante il quale sono state conferite alcune onoreficenze a diverse personalità civili e accademiche che hanno collaborato alle attività della Residenza in questi cinquant’anni. La sera del 13, dopo una visita culturale all’Alhambra e un concerto nell’Auditorium Manuel de Falla, la Giunta municipale ha offerto un ricevimento ai partecipanti alle cerimonie. Il giorno seguente, domenica, Mons. Tomás Gutiérrez, Vicario Regionale della Prelatura dell’Opus Dei, già residente di Albayzín, ha presieduto una Messa solenne nella Cappella Reale. Alla festa, svoltasi nel pomeriggio, hanno partecipato centinaia di ex-residenti con le loro famiglie. La commemorazione si è conclusa con una semplice cerimonia, nella quale è stata imposta l’insegna d’onore della Residenza alla Madonna Addolorata, Patrona di Granada.

Romana, Nº 22, Gennaio-Giugno 1996, p. 104.