envelope-oenvelopebookscartsearchmenu

Viaggi pastorali

S.E.R. Mons. Alvaro del Portillo, Prelato dell'Opus Dei, ha trascorso i giorni 20 e 21 aprile a Zurigo. Ha tenuto alcune riunioni di lavoro con i membri dei Consigli della Delegazione ed ha ricevuto diversi gruppi di fedeli della Prelatura con i quali si è trattenuto a lungo. Quindi è partito alla volta della Scandinavia.
Giunto a Stoccolma il 22 aprile, ha visitato la nuova sede della Delegazione e di una residenza universitaria. All'indomani, si è incontrato con il Vescovo di Stoccolma, Mons. Brandenburg, che era stato invitato ad inaugurare la cappella della Residenza universitaria celebrandovi il Santo Sacrificio. I due Presuli si sono poi intrattenuti in cordiale colloquio.
Durante la permanenza in Svezia, Mons. del Portillo si è riunito con i membri dei Consigli della Delegazione e con diversi gruppi di fedeli della Prelatura, che ha incoraggiato a svolgere con sempre maggior impegno il loro lavoro apostolico. Ogni giorno si è recato a pregare dinanzi ad un'immagine della Santissima Vergine.
Il giorno 25 ha avuto un incontro informale con alcuni fedeli della Prelatura, durante il quale ha invitato tutti i presenti a continuare con decisione e fiducia l'opera di portare la luce di Cristo a tutti i popoli dei Paesi del Nord_Europa.
Nel pomeriggio, accompagnato dal Vicario per l'Europa Settentrionale, Mons. Alvaro del Portillo è partito per Helsinki, dove è stato accolto da alcuni membri della Prelatura.
Nella capitale della Finlandia, il Prelato dell'Opus Dei ha fatto visita al Vescovo della città, Mons. Verschuren. Poi ha voluto rendere omaggio alla Madonna in una chiesa medievale nei pressi della città, per affidarle le attività apostoliche della Prelatura in Finlandia e nel resto dei Paesi del Nord_Europa.
Approfittando della vicinanza dei Paesi Baltici, il 27 aprile è partito alla volta di Tallin, capitale della Estonia, per valutare la possibilità di cominciare stabilmente l'apostolato dell'Opera. Attualmente, alcuni membri della Prelatura fanno dei viaggi nei tre Paesi Baltici, dove già si tengono ritiri spirituali. Dopo avere invocato l'intercessione della Vergine per il futuro sviluppo dell'attività apostolica della Prelatura in Estonia nel corso di una visita ad un'immagine mariana della chiesa parrocchiale di Tallin, Mons. del Portillo si è incontrato con i responsabili di una scuola d'ispirazione cristiana, interessati alla possibile collaborazione di membri della Prelatura alle attività formative.
Il giorno dopo, di ritorno in Finlandia, il Prelato dell'Opus Dei è partito per Zurigo.
Giunto nella città elvetica, si è recato nella chiesa del convento benedettino Kloster Fahr, situato a pochi chilometri, per invocare la protezione della Santissima Vergine e affidarle il lavoro della Prelatura in Svizzera e in tutto il mondo. L'indomani è ripartito alla volta di Roma.

Romana, Nº 16, Gennaio-Giugno 1993, pag. 45-46.