envelope-oenvelopebookscartsearchmenu

Altre celebrazioni nell'anniversario del Beato Josemaría

In occasione del primo anniversario della beatificazione, sia il 17 maggio che il 26 giugno, sono state celebrate in tutto il mondo Messe in onore del Beato Josemaría Escrivá, cui hanno partecipato complessivamente centinaia di migliaia di fedeli.

Europa

A Roma, nella Basilica di Sant'Eugenio a Valle Giulia, Mons. Alvaro del Portillo, Vescovo Prelato dell'Opus Dei, ha presieduto una solenne concelebrazione eucaristica il 26 giugno. Vicino all'altare era visibile un reliquiario contenente una reliquia ex corpore del Beato Josemaría.
Hanno concelebrato con il Prelato Mons. Javier Echevarría, Vicario Generale dell'Opus Dei, Mons. Francisco Vives, Vicario Sacerdote Segretario Centrale, Mons. Mario Lantini, Vicario Regionale per l'Italia e Mons. Francesco di Muzio, Vicario delegato di Roma. Al termine della Messa, Mons. del Portillo ha salutato le personalità presenti e alcuni dei numerosi fedeli che gremivano la basilica.
Lo stesso giorno, il Card. Pietro Palazzini ha offerto il Santo Sacrificio nella Basilica di Sant'Apollinare. Nell'omelia, il Cardinale ha ricordato che «la Chiesa sceglie i suoi modelli di santità di preferenza tra quelli che hanno maggiore risonanza come fama di santità e tra quelli che sono più vicini ai tempi in cui viviamo». Ha poi aggiunto: «Uno dei temi più rappresentativi e più pastoralmente efficaci del Concilio fu l'affermazione categorica della vocazione di tutti i battezzati alla santità. Su questo tema si può ben affermare che Josemaría Escrivá fu il Profeta, il Battista del Concilio Ecumenico Vaticano II. Non è ancora ben valutata e approfondita l'incidenza che l'insegnamento del nostro Beato ha avuto nell'autentica promozione del laicato».
S.E.R. Mons. Julián Herranz, Segretario del Pontificio Consiglio per l'Interpretazione dei testi Legislativi, ha celebrato una Santa Messa nella sede provvisoria della nuova parrocchia dedicata al Beato Josemaría Escrivá. Nella sezione "Notizie" di questo stesso Bollettino si aggiungono altri particolari su questa Messa. Anche presso la chiesa di San Giovanni Battista al Collatino, affidata al clero della Prelatura, è stata officiata una liturgia eucaristica di ringraziamento.
In occasione del primo anniversario della beatificazione o intorno al 26 giugno, sono state celebrate solenni Messe anche in molte altre città d'Italia.
Il Card. Giovanni Saldarini, Arcivescovo di Torino, ha presieduto una concelebrazione nel capoluogo piemontese, il 25 giugno, nel Santuario della Consolata. Nell'omelia il Cardinale si è spesso riferito a passi specifici delle opere del Beato Josemaría, ricordando tra l'altro: «A me è capitato di leggere il suo Cammino, e trovai, già allora in liceo, moltissime frasi che segnai, perché mi avevano colpito». Dopo aver commentato alcune virtù e il messaggio del Fondatore dell'Opus Dei, il Cardinale ha concluso: «Possiamo allora ringraziare e lodare Dio perché ha voluto donare alla Chiesa anche questo carisma del Beato Josemaría Escrivá. E siamo qui per pregare insieme, perché questo carisma sia vissuto anche oggi da chi l'ha ricevuto come lo ha vissuto lui».
A Milano, nella Basilica di Sant'Ambrogio, hanno concelebrato Mons. Angelo Mascheroni, Pro Vicario Generale della diocesi, Mons. Gianfranco Ravasi, Prefetto della Biblioteca Ambrosiana, Mons. Pietro Zerbi, Prorettore dell'Università Cattolica, Mons. Alessandro Gandini, del Capitolo di Sant'Ambrogio. Erano presenti il Sacerdote Segretario Regionale della Prelatura, Rev. Dott. Ermanno Tubini, e il Direttore Spirituale Regionale, Rev. Dott. Marco Busca. Un'altra Messa è stata celebrata il 12 maggio nella Cappella dell'Università «Luigi Bocconi» di Milano.
Il Vescovo di Como, S.E.R. Mons. Alessandro Maggiolini, ha presieduto una solenne concelebrazione nella Cattedrale della sua diocesi, il 17 maggio, alla presenza di mille fedeli. A Mantova il Vescovo, S.E.R. Mons. Egidio Caporello, ha offerto il Santo Sacrificio nel Duomo della città. Anche a Cernusco sul Naviglio (Milano) è stata officiata una liturgia eucaristica di ringraziamento. Nella Cattedrale di San Lorenzo, a Genova, ha celebrato la Santa Messa il Vescovo Ausiliare, Mons. Martino Canessa. Nella chiesa cattedrale di Verona, ha presieduto la concelebrazione eucaristica Mons. Andrea Veggio, Vescovo Ausiliare della diocesi. A Trieste ha officiato il Vicario Generale. Nella Basilica di San Petronio di Bologna ha officiato il Pro Vicario Generale della diocesi.
A Firenze, nella Cattedrale di Santa Maria del Fiore, ha officiato l'Arcivescovo, Card. Silvano Piovanelli. A Perugia la concelebrazione è stata presieduta dall'Arcivescovo, S.E.R. Mons. Ennio Antonelli; anche a L'Aquila ha celebrato l'Ordinario del luogo, S.E.R. Mons. Mario Peressin. Una Messa è stata celebrata nella Cattedrale di Teramo; un'altra in quella di Grosseto.
Nel Duomo di Napoli ha presieduto la liturgia eucaristica il Vescovo Ausiliare, Mons. Ciriaco Scanzillo. A Salerno ha celebrato il Vicario Generale. In Puglia, il Santo Sacrificio è stato offerto a Bari, Lecce e Taranto. L'Arcivescovo di Cosenza, S.E.R. Mons. Dino Trabalzini, ha presieduto la liturgia eucaristica nel Duomo; con lui hanno concelebrato il Vescovo di Lungro, S.E.R. Mons. Lupinacci, il Vicario delegato della Prelatura a Roma, Mons. Francesco di Muzio, e altri sacerdoti. Una Messa è stata officiata a Matera. A Cagliari ha officiato il Vescovo di Lanusei, S.E.R. Mons. Antioco Piseddu; a Sassari, il Vicario Generale dell'arcidiocesi.
Circa millesettecento fedeli hanno gremito la cattedrale di Palermo durante la liturgia eucaristica presieduta dal Vescovo Ausiliare della diocesi, S.E.R. Mons. Salvatore Gristina, con il quale hanno concelebrato il Vicario delegato della Prelatura a Palermo, Rev. Dott. Lucio Norbedo, e altri nove sacerdoti. A Catania ha officiato il Vicario Generale della diocesi; a Terrasini, comune situato a 30 chilometri da Palermo, nel quale sorge un Centro di Convegni della Prelatura, ha celebrato l'Arcivescovo di Monreale, S.E.R. Mons. Salvatore Cassisa. Il Vescovo di Piazza Armerina, S.E.R. Mons. Vincenzo Cirrincione, ha offerto il Santo Sacrificio a Enna, nella centrale chiesa di San Marco. A Siracusa, ha officiato il Vescovo, S.E.R. Mons. Giuseppe Costanzo; a Vittoria, il Vescovo di Ragusa, S.E.R. Mons. Angelo Rizzo. Il Vicario Generale della diocesi di Trapani, ha celebrato nella cattedrale della città. Analoghe cerimonie si sono tenute anche a Messina ed Agrigento.
Il Card. Józef Glemp, Primate della Polonia, ha presieduto una solenne concelebrazione che ha avuto luogo il 25 giugno nella chiesa di Sant'Anna, nota come centro della pastorale universitaria di Varsavia.
Il giorno successivo, nella Cattedrale di San Giacomo di Stettino, ha offerto il Santo Sacrificio l'Arcivescovo della diocesi, S.E.R. Mons. Marian Przykucki.
Il Vescovo Ausiliare di Stoccolma, S.E.R. Mons. William Keney, ha presieduto il 19 giugno, nella capitale della Svezia, una Messa solenne; con lui hanno concelebrato il Vicario delegato dell'Opus Dei nell'Europa Settentrionale, Rev. Dott. Johannes L. Bernaldo, e altri quattro sacerdoti.
In Finlandia la Santa Messa è stata celebrata il 23 giugno, nella cattedrale di Helsinki.
Milletrecento fedeli hanno partecipato alla Santa Messa presieduta da S.E.R. Mons. Emmanuele Gerada, Nunzio Apostolico in Irlanda, nella chiesa dei Santi Angeli Custodi. Con lui hanno concelebrato il Vicario Regionale dell'Opus Dei per l'Irlanda, Mons. Donal O'Cuilleanain, e altri ventitre sacerdoti. Nella cattedrale di Galway, il Vescovo, S.E.R. Mons. James McLoughlin, ha offerto il Santo Sacrificio insieme con altri sette sacerdoti. S.E.R. Mons. Michael Smith, Vescovo di Meath, ha presieduto la liturgia eucaristica nella chiesa parrocchiale di Skryne; insieme con lui hanno concelebrato il Vicario Regionale dell'Opus Dei in Irlanda e altri quindici sacerdoti.
I giorni 17, 18 e 19 maggio, si è tenuto un triduo di ringraziamento nella chiesa dei Padri Carmelitani, White Abbey, a Kildare, presieduto dal Priore della Comunità. Nella stessa chiesa è stato offerto il Santo Sacrificio il 28 giugno. Altre Messe hanno avuto luogo a Limerick, Naas (Kildare) e Castlefin (Donegal).
Nella Cattedrale di Westminster (Regno Unito) si sono riuniti più di millecinquecento fedeli per assistere alla Santa Messa presieduta da S.E.R. Mons. Gordon Wheeler, Vescovo emerito di Leeds. Con lui hanno concelebrato il Vicario Regionale dell'Opus Dei in Gran Bretagna, Mons. Philip Sherrington, e altri quindici sacerdoti. Nell'omelia, il Presule ha affermato: «Mi sono recato in volo a Roma, lo scorso anno, perché da molto tempo desideravo essere presente alla beatificazione di un uomo che ho avuto il privilegio di salutare in un paio di occasioni. La prima volta fu proprio qui, negli appartamenti annessi alla cattedrale, nel 1959». Ha poi ricordato il contributo offerto dal Beato Josemaría per la retta comprensione del Concilio Vaticano II e per la giusta valutazione teologica del lavoro e della vocazione dei laici nel mondo.
Anche a Glasgow è stata celebrata una Messa nella Cattedrale di Sant'Andrea.
Nella chiesa di Nostra Signora al Keizergracht di Amsterdam, il Vicario Regionale dell'Opus Dei in Olanda, Rev. Dott. Willem Schnell, ha concelebrato una Messa solenne con il Rettore della chiesa, Mons. Hermann Steinkamp. Il Santo Sacrificio è stato offerto anche a Delft, Hengelo, Maastricht e Utrecht.
Nel Granducato di Lussemburgo, il Vescovo, S.E.R. Mons. Fernand Franck, ha presieduto una solenne liturgia eucaristica. Insieme con lui ha concelebrato il Vicario delegato dell'Opus Dei in Belgio, Rev. Dott. Emmanuel Cabello.
Il Nunzio Apostolico in Belgio, S.E.R. Mons. Giovanni Moretti, ha presieduto la concelebrazione eucaristica che si è svolta nella chiesa di Notre_Dame de la Cambre di Bruxelles, cui hanno partecipato il Vicario delegato dell'Opus Dei in Belgio e altri sacerdoti della Prelatura e della diocesi. Anche ad Anversa, nella chiesa di San Carlo Borromeo, ha avuto luogo una cerimonia analoga.
A Colonia, il Vicario Regionale dell'Opus Dei in Germania, Mons. César Ortiz, ha celebrato una Messa il 15 maggio nella chiesa di San Pantaleone. Nella stessa città, il 26 giugno ha officiato il Vescovo Ausiliare, S.E.R. Mons. Joseph Plöger, insieme con il Vescovo di Santa Marta (Colombia), S.E.R. Mons. Ugo Puccini, in transito per la Germania, e con il Vicario Regionale della Prelatura.
Le altre città in cui è stato offerto il Santo Sacrificio sono Amburgo, Treviri, Monaco di Baviera, Augusta, Aquisgrana, Münster e Osnabrück.
Nella chiesa di San Giovanni Nepomuceno di Praga (Repubblica Ceca), il Vescovo Ausiliare della diocesi, S.E.R. Mons. Jaroslaw Skarvada, ha celebrato la Messa insieme con il Vicario Regionale dell'Opus Dei in Austria, Rev. Dott. Ernst Burkhart, e con altri sacerdoti.
A Bratislava, capitale della Slovacchia, S.E.R. Mons. Vladimir Filo, Vescovo Ausiliare di Trnava_Bratislava, ha offerto il Santo Sacrificio nella chiesa delle Orsoline; con lui ha concelebrato il Sacerdote Segretario Regionale dell'Austria, Rev. Dott. Werner Litzka.
Una Santa Messa è stata celebrata anche a Budapest, capitale dell'Ungheria, nella chiesa di Sant'Anna, alla presenza di più di un centinaio di fedeli.
Anche in Croazia, è stato offerto il Santo Sacrificio nella chiesa di Santa Caterina di Zagabria. Ha celebrato il Rev. Dott. Stanislav Crnica, sacerdote della Prelatura.
Nella chiesa di San Carlo di Vienna, il Nunzio Apostolico in Austria, S.E.R. Mons. Donato Squicciarini, ha concelebrato una Messa con il Vicario Regionale dell'Opus Dei per l'Austria, Rev. Dott. Ernst Burkhart, e con altri sacerdoti. A Salisburgo la celebrazione è stata presieduta da S.E.R. Mons. Georg Eder, Arcivescovo di Salisburgo, nel Santuario di Maria Plain. A Dornbirn ha officiato il Vescovo di Feldkirch, S.E.R. Mons. Klaus Küng; a Graz e a Innsbruck, il Vicario Regionale dell'Opus Dei in Austria.
Una solenne concelebrazione eucaristica ha avuto luogo il 16 giugno, a Lugano, in Svizzera, nella chiesa di Sant'Antonio. È stata presieduta dal Vescovo della diocesi, S.E.R. Mons. Eugenio Corecco, che ha espresso la propria ammirazione per la figura del Beato Josemaría ed ha voluto ringraziare l'Opus Dei per l'attività svolta nella diocesi.
Nel corso della Messa celebrata a Losanna nella chiesa del Sacré_Coeur de Ouchy, il Rev. Dott. Nerio Medici ha comunicato ai fedeli la gioia per il ritrovamento, in un registro parrocchiale, della firma del Beato Josemaría: egli celebrò tre volte la Santa Messa in quella stessa chiesa, e nel 1956 lo fece proprio il 26 giugno.
A Zurigo la concelebrazione è stata presieduta dal Vicario delegato dell'Opus Dei in Svizzera, Rev. Dott. Agustín L. Kindler; l'omelia è stata tenuta dal Moderatore del seminario diocesano di Coira, Rev. Dott. Peter Rutz. I numerosi fedeli che riempivano la Liebfrauenkirche hanno cantato devotamente diverse parti della Messa. Analoghe cerimonie si sono svolte a Ginevra e a Friburgo.
Nella ricorrenza del Beato Josemaría, in Francia, sono state particolarmente eloquenti le testimonianze dei frutti spirituali ricevuti da tanti fedeli che hanno partecipato alle Messe nel primo anniversario.
Una delle chiese più ampie di Parigi, Saint Honoré d'Eylau, è risultata insufficiente per accogliere i partecipanti alla solenne liturgia eucaristica presieduta da S.E.R. Mons. André Vingt_Trois, Vescovo Ausiliare di Parigi. Insieme con lui hanno concelebrato il Vescovo emerito di Saint Denis de la Réunion, S.E.R. Mons. Georges Guibert, il Rev. Dott. Augustin Romero, Vicario Regionale dell'Opus Dei per la Francia, e diversi prelati e sacerdoti della diocesi.
Il Vescovo di Soissons, Laon e San Quentin, S.E.R. Mons. Daniel Labille, ha celebrato una Messa nella chiesa di Couvrelles, località in cui si trova un Centro di Incontri della Prelatura. A Strasburgo, Aix_en_Provence e Rennes hanno officiato i Vicari Generali delle rispettive diocesi; a Marsiglia, il Vicario Regionale della Prelatura. Il Santo Sacrificio è stato offerto anche a Grenoble, Lione, Tolosa, Bordeaux, Nizza, Rouen, Clermont_Ferrand, Bar_le_Duc, Nantes, Metz e Lilla.
A Lisbona, la solenne concelebrazione è stata presieduta da S.E.R. Mons. Albino Cleto, Vescovo Ausiliare della diocesi, nella chiesa di São João de Brito. Con lui hanno officiato Mons. Antonio Barbosa, Vicario Regionale dell'Opus Dei in Portogallo, il parroco della chiesa e altri sacerdoti. Assistevano al rito duemila fedeli.
Nella Capelinha del Santuario di Fatima ha officiato il Vescovo emerito di Leiria_Fatima, S.E.R. Mons. Alberto Cosme do Amaral. A Porto il Santo Sacrificio è stato celebrato dall'Abate dimissionario del Monastero di Singeverga, Rev. Gabriel de Sousa; a Braga, dal Vicario Generale della diocesi, Mons. Eduardo de Melo Peixoto. Altre Messe sono state celebrate a Viseu, Coimbra ed Evora.
Diverse centinaia di Messe in occasione del primo anniversario della beatificazione del Beato Josemaría sono state celebrate in Spagna. Il 17 maggio, ha presieduto una concelebrazione in onore del Fondatore dell'Opus Dei Mons. Tomás Gutierrez, Vicario Regionale della Prelatura per la Spagna, nella Pontificia Basilica di San Miguel di Madrid, affidata da molti anni alla Prelatura.
In molti capoluoghi di provincia le liturgie eucaristiche celebratesi intorno al 26 giugno hanno avuto luogo nelle rispettive chiese cattedrali o con_cattedrali. Una ventina tra Vescovi residenziali e ausiliari hanno presieduto le cerimonie.
Più di quattromila fedeli hanno assistito alla solenne liturgia eucaristica officiata nella Cattedrale di Santa María la Real de la Almudena, di Madrid. Di recente, la Congregazione per il Culto Divino aveva approvato l'inserimento della memoria del Beato Josemaría nel calendario diocesano. Presiedeva S.E.R. Mons. Francisco Martínez, Vescovo Ausiliare di Madrid. Con lui hanno concelebrato Mons. Tomás Gutierrez, Vicario Regionale dell'Opus Dei per la Spagna, e altri sacerdoti, tra i quali un Vicario Episcopale, i Vicari Delegati della Prelatura a Madrid, e il Decano della cattedrale. Nell'omelia, Mons. Martínez ha ricordato fra l'altro come il Beato Josemaría abbia venerato spesso la Madonna sostando inginocchiato in preghiera davanti all'immagine di Nuestra Señora de la Almudena, che si trovava all'epoca nella vicina Cuesta de la Vega.
Anche nella diocesi di Barbastro, città natale del Fondatore dell'Opus Dei, la sua memoria è stata inserita nel calendario liturgico. Nell'omelia della Messa celebrata nella Cattedrale, il Vescovo, S.E.R. Mons. Ambrosio Echebarría, ha espresso la certezza che il Beato Josemaría, tanto sollecito in vita per i problemi della sua città, oggi intercede con premura ancora maggiore dal Cielo per la loro soluzione.
L'Arcivescovo di Pamplona e Vicepresidente della Conferenza Episcopale Spagnola, S.E.R. Mons. Fernando Sebastián, ha presieduto una solenne liturgia eucaristica in onore del Beato Josemaría, tenutasi nel grande Centro Polisportivo dell'Università di Navarra. Assistevano alla cerimonia il Presidente del Governo Regionale di Navarra, Juan Cruz Alli, le autorità accademiche, e diverse migliaia di fedeli.
«In nome del Signore, vi incoraggio a seguire Gesù Cristo imitando il modello di Josemaría Escrivá. Vi incoraggio ad invocarlo come intercessore in tutte le vostre necessità presso il Padre». Queste le parole di S.E.R. Mons. Ubeda, Vescovo di Maiorca, durante l'omelia della Messa di ringraziamento. Il Vescovo di León, S.E.R. Mons. Antonio Vilaplana, ha ricordato nell'omelia di aver partecipato, quando era seminarista, agli esercizi spirituali predicati dal Fondatore dell'Opus Dei: «Conservo ancora la sua immagine impressa nella retina e la sua voce risuona ancora nelle mie orecchie». S.E.R. Mons. Martínez Acebes, Arcivescovo di Burgos, ha sottolineato come il messaggio della chiamata universale alla santità, proclamato dal Beato Josemaría, sia oggi incarnato da tanti cristiani in tutto il mondo.
«La vita del Beato Josemaría costituisce un esempio di vita apostolica, di donazione a Cristo Signore per intercessione di Maria Santissima». Dopo aver pronunciato queste parole, il Vescovo di Alicante, S.E.R. Mons. Francisco Alvarez, ha aggiunto che la beatificazione del Fondatore dell'Opus Dei costituisce un'occasione di «lode a Dio per il bene apportato alla Chiesa dalla vita e dall'Opera di Josemaría Escrivá de Balaguer». Anche S.E.R. Mons. Javier Salinas, Vescovo di Ibiza, ha ricordato che «la figura e l'Opera del Beato Josemaría sono un dono per tutta la Chiesa e una chiamata alla santità come meta di tutta la vita cristiana, come meta di ognuno di noi».
In occasione delle Messe, molti fedeli si sono accostati al Sacramento della Penitenza. In tutte le chiese vi erano numerosi sacerdoti a disposizione dei penitenti.

Africa

La cattedrale di Kinshasa, capitale dello Zaire, ha ospitato una solenne concelebrazione presieduta dal Card. Frédéric Etsou, Arcivescovo di Kinshasa, che ha invitato i numerosi fedeli che riempivano il tempio a seguire il cammino di santità proposto dal Beato Josemaría. Con il Cardinale hanno concelebrato il Vicario Generale dell'Arcidiocesi, Mons. Nlandu e altri sacerdoti; l'omelia è stata tenuta dal Vicario delegato dell'Opus Dei in Zaire, Mons. Xavier Hervás. Erano presenti autorità civili ed ecclesiastiche. I canti del coro della cattedrale hanno contribuito a rendere ancor più solenne la cerimonia; la devozione con cui i fedeli hanno partecipato alla Messa, come ha sottolineato il Cardinale nell'allocuzione finale, ha offerto a tutti una testimonianza tangibile di fede.
Nella Basilica della Sacra Famiglia di Nairobi, il Vicario delegato dell'Opus Dei in Kenya, Mons. Joseph Duran, ha presieduto una concelebrazione eucaristica. Tra i concelebranti vi era il Vicario Generale dell'Arcidiocesi di Nairobi, Rev. David Njuguna. Il telegiornale del canale televisivo nazionale ha trasmesso un servizio su questa Messa. Analoghe cerimonie si sono tenute anche nella Cattedrale dello Spirito Santo di Mombasa, nella Kibabi Mission di Bungoma e nel Gaba Pastoral Centre di Eldoret.
A Kampala, in Uganda, è stata celebrata una Santa Messa nella chiesa di Cristo Re.
Circa millecinquecento fedeli, fra cui i Ministri della sanità e della gioventù, hanno assistito alla liturgia eucaristica il 17 maggio nella Cattedrale di Abidjan, nella Costa d'Avorio, concelebrata dal Vicario delegato dell'Opus Dei, Mons. Francisco Sánchez_Casas, e altri sacerdoti della Prelatura e della diocesi. Il 26 giugno, a Yamoussoukro, il Sacerdote Segretario Regionale ha concelebrato nella Cattedrale insieme con il Vicario Generale della diocesi e altri sacerdoti. Un coro ha eseguito i canti della Messa nella lingua locale.
L'Arcivescovo di Yaoundé, S.E.R. Mons. Jean Zoa, è stato il concelebrante principale della solenne liturgia officiata il 17 maggio nella Cattedrale della capitale del Camerun, dedicata a Notre Dame des Victoires. Con lui hanno offerto il sacrificio eucaristico il Vicario delegato dell'Opus Dei per il Camerun, Rev. Dott. Antonio Torres, e altri sacerdoti della città. Una corale classica ha interpretato dei canti in gregoriano, fra i quali uno composto per l'occasione.
Nella chiesa di Saint Laurent de Mvolyé di Yaoundé, il 25 giugno, il Vicario delegato ha officiato il Santo Sacrificio; un'altra Messa ha avuto luogo a Dimako, nell'est del Paese, alla presenza di oltre duecento persone.
In Nigeria, S.E.R. Mons. Eneja, Vescovo di Enugu, ha celebrato una Messa nella St. Michael's Church. A Lagos, il Vicario Regionale dell'Opus Dei per la Nigeria, Mons. Robert Lozano, ha offerto il Santo Sacrificio nella chiesa di Sant'Agnese, alla presenza di circa tremila fedeli. Analoghe cerimonie si sono tenute in altre città della Nigeria: Benin, Ibadan, Owerri, Kaduna, Abeokuta, Nsukka, Iloti.

America del Nord

Il 18 maggio, nella chiesa di Saint_Ambroise, S.E.R. Mons. André Cimichella, Vescovo Ausiliare di Montreal, ha concelebrato una Messa solenne, insieme con il Vicario Regionale dell'Opus Dei per il Canada, Rev. Dott. Gregory Haddock, e con altri sacerdoti della Prelatura e di varie diocesi. Mons. Cimichella ha concluso l'omelia invocando l'aiuto del Beato Josemaría per insegnarci a santificare il lavoro quotidiano e a conquistare anime per la Chiesa.
L'Arcivescovo di Toronto, S.E.R. Mons. Aloysius Ambrozic, il 28 giugno ha concelebrato una Messa solenne con il Vicario Regionale dell'Opus Dei in Canada e altri sacerdoti.
Nella chiesa dei Santi Martiri Canadesi, di Quebec, il Santo Sacrificio è stato officiato dal Vescovo Ausiliare della città, S.E.R. Mons. Marc Leclerc.
Altre Sante Messe sono state celebrate a Montreal, Ottawa, Vancouver e Edmonton.
In molte città degli Stati Uniti sono state celebrate Messe solenni in occasione del primo anniversario della beatificazione di Josemaría Escrivá. Nella chiesa di St. Mary of the Angels di Chicago, affidata a sacerdoti della Prelatura dell'Opus Dei, S.E.R. Mons. John Gorman, Vicario Generale dell'Arcidiocesi, è stato il celebrante principale: assistevano oltre duemila fedeli. S.E.R. Mons. Alvaro del Río Corrada, Vescovo Ausiliare di Washington D.C., ha officiato nella chiesa del Little Flower (Bethesda, Maryland). Nella St. Patrick's Cathedral di New York, ha celebrato il Vicario Regionale dell'Opus Dei negli Stati Uniti, Mons. James A. Kelly. Una Messa è stata officiata a Boston, nella Cathedral of the Holy Cross, da S.E.R. Mons. Lawrence Riley e S.E.R. Mons. Daniel Hart, Vescovi Ausiliari della diocesi, con diversi sacerdoti; erano presenti circa millecinquecento fedeli.
Cerimonie simili hanno avuto luogo a San Francisco, Los Angeles, Milwaukee, St. Louis, Cleveland, Delray Beach (Florida), Houston, ecc.
«Oggi Santa Maria di Guadalupe ci fa sentire la presenza di quest'altro apostolo, l'apostolo del XX secolo, da Lei amato con predilezione, il Beato Josemaría Escrivá de Balaguer, modello di amore a Cristo e alla Chiesa, modello di lavoro, modello di allegria e fraternità». Sono alcune delle parole pronunciate da S.E.R. Mons. Ramón Godínez Flores, Segretario della Conferenza Episcopale del Messico, nell'omelia della Messa presieduta il 26 giugno nella Basilica di Guadalupe, a Città del Messico. Hanno concelebrato con lui il Vicario Regionale dell'Opus Dei in Messico, Mons. Rafael Fiol, e altri sacerdoti dell'Arcidiocesi.
Hanno offerto il Santo Sacrificio nelle rispettive diocesi anche S.E.R. Mons. Luis Reynoso, Vescovo di Cuernavaca, S.E.R. Mons. Humberto Velázquez, Vescovo di Celaya, e S.E.R. Mons. Rafael Muñoz, Vescovo di Aguascalientes. A Culiacán ha celebrato il Vescovo della diocesi, S.E.R. Mons. Luis Rojas, con l'Ausiliare, S.E.R. Mons. Benjamín Jiménez. Nell'omelia, Mons. Rojas ha rilevato che «è ammirevole riflettere sull'impegno con cui il Beato viveva il messaggio della santificazione delle realtà ordinarie della vita quotidiana e considerare come si può arrivare in alto santificando le piccole cose per amore di Dio».
Altre Messe hanno avuto luogo a Querétaro, Puebla, Guadalajara e Hermosillo.

America Centrale e Caraibi

Il Nunzio Apostolico in Guatemala, S.E.R. Mons. Juan Bautista Morandini, ha presieduto la concelebrazione tenutasi nella Basilica di Nuestra Señora del Rosario, di Città del Guatemala. Con lui hanno celebrato il Vescovo di Sololá, S.E.R. Mons. Eduardo Fuentes, e il Vicario Regionale dell'Opus Dei in Centroamerica, Mons. Antonio Rodríguez Pedrazuela.
A Managua, capitale del Nicaragua, la liturgia eucaristica è stata celebrata dal Vicario Generale dell'arcidiocesi nella chiesa di San Agustín.
A El Salvador, S.E.R. Mons. Arturo Rivera Damas, Arcivescovo di San Salvador, ha presieduto una concelebrazione della Santa Messa nella chiesa di San José de la Montaña. Con lui hanno concelebrato il Vicario Generale dell'Arcidiocesi, il Rev. Dott. Juan Aznar, Vicario delegato della Prelatura a El Salvador, e altri sacerdoti.
Nella città di Santa Ana, il Santo Sacrificio è stato offerto da S.E.R. Mons. Marco René Revelo, Vescovo della diocesi, insieme con S.E.R. Mons. Fernando Sáenz Lacalle, Vescovo Ausiliare.
S.E.R. Mons. Luigi Conti, Nunzio Apostolico in Honduras, ha presieduto una concelebrazione eucaristica nella chiesa di San Giovanni Bosco di Tegucigalpa. Gli altri concelebranti sono stati S.E.R. Mons. Héctor Enrique Santos, Arcivescovo emerito di Tegucigalpa, e il Rev. Dott. Alberto Banchs, Vicario delegato della Prelatura per l'Honduras. Cerimonie simili si sono svolte a Comayagua, Marcala, Siguatepeque, Juticalpa, San Pedro Sula e La Ceiba.
Nella cattedrale di San José del Costarica ha officiato il Vicario delegato dell'Opus Dei per il Costarica, Rev. Dott. Oscar Monroy, insieme con due Vicari dell'arcidiocesi, il Prefetto della cattedrale, e altri cinque sacerdoti.
Nel primo anniversario della beatificazione del Fondatore dell'Opus Dei, il Card. Luis Aponte Martínez, Arcivescovo di San Juan del Portorico, ha presieduto una solenne concelebrazione nella chiesa di Santa Teresita del Niño Jesús, alla presenza di circa millecinquecento fedeli. Hanno concelebrato il Vicario delegato dell'Opus Dei in Portorico, Rev. Dott. Vicente Ariza Soler, il Vicario Sacerdote Segretario, Rev. Dott. Ramón Alvarez, il Vicario per la Pastorale dell'Arcidiocesi, Mons. Rafael Fontánez, e il Rettore del seminario, Mons. Fernando Felices. Al termine il Cardinale ha rivolto alcune parole ai fedeli, ricordando con gioia i giorni della beatificazione.
A Ponce, il Vescovo della diocesi e Presidente della Conferenza Episcopale del Portorico, S.E.R. Mons. Juan Fremiot Torres Oliver, è stato il celebrante principale della liturgia che ha avuto luogo nella chiesa di Cristo Re. Insieme a lui ha concelebrato il Direttore Spirituale della Delegazione del Portorico, Rev. Dott. Javier Bernaola.
Altre Messe di ringraziamento sono state celebrate in Portorico. Nella cattedrale di Mayaguez ha offerto il Santo Sacrificio S.E.R. Mons. Ulíses Casiano Vargas, Vescovo della diocesi, insieme con il Vicario Sacerdote Segretario e con il Direttore Spirituale della Delegazione. A San Juan ha officiato il Vicario delegato della Prelatura e un'altra Messa è stata celebrata a Ponce.
Anche nella chiesa cattedrale di Santo Domingo è stata celebrata la Santa Messa dal Vicario delegato dell'Opus Dei nella Repubblica Dominicana, Rev. Dott. Juan Carlos Monge.
In Trinidad e Tobago, nelle Isole Antille, l'Arcivescovo di Port of Spain, S.E.R. Mons. Anthony Pantin, ha presieduto nella cattedrale la liturgia eucaristica, cui hanno preso parte mille fedeli. Hanno concelebrato il Segretario Esecutivo della Conferenza Episcopale delle Antille, Rev. Pascal Tiernan, l'Amministratore della Cattedrale, Rev. Christian Pereira, il Vicario Giudiziale, Mons. Urban Peschier, e altri sacerdoti della Prelatura e dell'Arcidiocesi.

America del Sud

In otto città del Venezuela sono state celebrate Messe solenni nell'anniversario della beatificazione di Josemaría Escrivá. A Caracas, nella chiesa di Nuestra Señora de la Chiquinquirá, S.E.R. Mons. Mario Moronta, Vescovo Ausiliare di Caracas e Segretario Generale della Conferenza Episcopale del Venezuela, ha offerto il Santo Sacrificio alla presenza di duemila fedeli, insieme con il Vicario Regionale dell'Opus Dei per il Venezuela, Mons. Italo Altimari. Altre Messe sono state celebrate a Maracaibo, Barquisimeto, Valencia, San Cristóbal, Puerto Ordaz, Barcelona e Margarita.
Il Vicario Regionale dell'Opus Dei in Colombia, Rev. Dott. Hernán Salcedo, ha celebrato l'Eucaristia nella chiesa di Cristo Re, a Santa Fe de Bogotá. A Medellín e a Barranquilla hanno officiato i rispettivi Arcivescovi, S.E.R. Mons. Héctor Rueda Hernández e S.E.R. Mons. Félix María Torres.
Mille fedeli hanno assistito alla liturgia eucaristica celebrata a Cali, nella chiesa di Santa Monica. A Cartagena ha presieduto la concelebrazione Mons. Domingo Gándara, e a Bucaramanga il Vicario Generale della diocesi, Mons. Ramiro J. Lizcano. In tutte queste celebrazioni molti fedeli si sono accostati al Sacramento della Penitenza e alla Sacra Comunione.
A Quito, capitale dell'Ecuador, nella vigilia dell'anniversario del transito al Cielo del Beato Josemaría, l'Arcivescovo della diocesi, S.E.R. Mons. Antonio González Zumárraga, ha presieduto una concelebrazione nella cattedrale alla presenza di millecinquecento fedeli. Vi hanno preso parte anche S.E.R. Mons. Antonio Arregui, Vescovo Ausiliare di Quito e Segretario Generale della Conferenza Episcopale dell'Ecuador, il Rev. Dott. Paulino Busca, Vicario Regionale dell'Opus Dei in Ecuador, e il Rev. Dott. Florentino Rodríguez, Vicario Sacerdote Segretario.
Nella cattedrale di Guayaquil ha officiato l'Arcivescovo, S.E.R. Mons. Juan Larrea Holguín. Un'altra Messa è stata celebrata anche nella città di Ambato.
Nel Perù, l'Arcivescovo di Lima, S.E.R. Mons. Augusto Vargas Alzamora, ha presieduto la concelebrazione che ha avuto luogo nella cattedrale e a cui hanno assistito più di duemila fedeli. Con l'Arcivescovo ha concelebrato il Vicario Regionale dell'Opus Dei in Perù, Rev. Dott. José Luis López_Jurado. A Lima una Messa è stata celebrata anche nella chiesa di Nuestra Señora del Consuelo, come pure, a cinquanta chilometri dalla capitale peruviana, in quella di Nuestra Señora del Rosario, a Chaclacayo.
A Piura ha officiato l'Arcivescovo. S.E.R. Mons. Oscar Cantuarias; nelle cattedrali di Chiclayo e Huancavelica hanno celebrato i rispettivi Ordinari, S.E.R. Mons. Ignacio Orbegozo e S.E.R. Mons. Demetrio Molloy. S.E.R. Mons. Luis Sánchez_Moreno, Vescovo di Cañete ha offerto il Santo Sacrificio nella cattedrale, insieme con l'Ausiliare, S.E.R. Mons. Juan Antonio Ugarte. Altre Messe sono state celebrate dall'Amministratore Apostolico dell'arcidiocesi di Ayacucho, S.E.R. Mons. Juan Luis Cipriani, e da S.E.R. Mons. Isidro Sala, Vescovo di Abancay, insieme con il Vescovo emerito della diocesi, S.E.R. Mons. Enrique Pélach. Ad Arequipa il Santo Sacrificio è stato offerto nella chiesa di San Francesco. Un'altra Messa è stata celebrata nella cattedrale di Tacna.
Circa cinquemila persone hanno assistito a San Paolo del Brasile alle tre Messe celebrate nella città. Nella chiesa di San Gabriele ha presieduto il Vicario Regionale dell'Opus Dei per il Brasile, Mons. Xavier de Ayala; le altre liturgie eucaristiche hanno avuto luogo nelle chiese di Santa Generosa e di Nostra Signora della Gloria.
A Rio de Janeiro, ha concelebrato S.E.R. Mons. Rafael Llano Cifuentes, Vescovo Ausiliare della diocesi, insieme con il Vicario delegato della Prelatura, Rev. Dott. Pedro Barreto Celestino.
Altre Messe sono state officiate a Brasilia, Curitiba, Belo Horizonte, Niterói, Campinas, São José dos Campos, Londrina e Sorocaba.
In Cile, il Card. Carlos Oviedo, Arcivescovo di Santiago, ha officiato nella cattedrale alla presenza di tremilacinquecento fedeli. Al termine della Messa, ha ricordato l'attualità del messaggio predicato dal Fondatore dell'Opus Dei. «Per superare questi momenti difficili che stiamo vivendo —ha detto il Cardinale— è necessaria la santità di vita, la fedeltà di ciascuno al Signore... Per questo il richiamo del Beato Josemaría deve risuonare oggi con profondità in tutti noi; un richiamo provvidenziale». In precedenza, nella capitale cilena S.E.R. Mons. Cristián Caro, Vescovo Ausiliare nonché Segretario della Conferenza Episcopale del Cile, aveva celebrato nella chiesa di Nuestra Señora de la Divina Providencia una Messa per i giovani.
Nelle cattedrali di Concepción e Antofagasta hanno offerto il Santo Sacrificio i rispettivi Arcivescovi, S.E.R. Mons. Antonio Moreno e S.E.R. Mons. Patricio Infante. A Valparaíso, ha celebrato il Vescovo, S.E.R. Mons. Jorge Medina. A Arica, Melipilla, San Bernardo, Rancagua e Los Angeles, nelle cattedrali, hanno officiato i rispettivi Vescovi, S.E.R. Mons. Ramón Salas, S.E.R. Mons. Pablo Lizama, S.E.R. Mons. Orozimbo Fuenzalida, S.E.R. Mons. Javier Prado e S.E.R. Mons. Adolfo Rodríguez Vidal. A San Fernando e Santa Cruz ha offerto il Santo Sacrificio S.E.R. Mons. Luis Gleisner, Vescovo Ausiliare di Rancagua.
Nei primi giorni di luglio hanno celebrato una Messa anche i Vescovi di Temuco, Puerto Montt, Punta Arenas, Chillán e Osorno: rispettivamente S.E.R. Mons. Sergio Contreras, S.E.R. Mons. Bernardo Cazzaro, S.E.R. Mons. Tomás González, S.E.R. Mons. Alberto Jara, e S.E.R. Mons. Miguel Caviedes.
Analoghe cerimonie hanno avuto luogo in altre località: Calama, San Felipe, Quillota, Cauquenes, Cachagua, Valdivia, La Serena, ecc.
Il Nunzio Apostolico in Argentina, S.E.R. Mons. Ubaldo Calabresi, ha presieduto una solenne concelebrazione in occasione del primo anniversario della beatificazione di Josemaría Escrivá, che ha avuto luogo nella cattedrale di Buenos Aires. Con lui ha concelebrato il Vicario Regionale dell'Opus Dei per l'Argentina, Mons. Carlos Nannei. Hanno preso parte alla Messa circa tremilacinquecento fedeli.
L'Arcivescovo di Mendoza, S.E.R. Mons. Cándido Rubiolo, e il Vescovo di La Plata, S.E.R. Mons. Galán, hanno offerto il Santo Sacrificio nelle rispettive chiese cattedrali. A Santo Tomé ha presieduto la liturgia eucaristica il Vescovo della diocesi, S.E.R. Mons. Alfonso Delgado; a Córdoba ha officiato il Vescovo Ausiliare, S.E.R. Mons. Ñáñez.
Altre Messe sono state celebrate nelle città di Tandil, San Nicolás, Gualeguaychú, Rosario, Tucumán, Salta, Mar del Plata, Santa Fe, Paraná, Santiago del Estero e San Luis.
Nella Cattedrale di Montevideo, capitale dell'Uruguay, la solenne concelebrazione eucaristica è stata presieduta da S.E.R. Mons. Víctor Gil, Vescovo di Minas. Anche a Paysandú è stato offerto il Santo Sacrificio in occasione di questo primo anniversario.
In Paraguay, una Santa Messa è stata celebrata nella cattedrale di Asunción dal Nunzio Apostolico, S.E.R. Mons. José Sebastián Laboa, insieme con il Vicario delegato della Prelatura nel Paraguay, Rev. Dott. Angel Martínez Sagasti, alla presenza di millecinquecento fedeli.
S.E.R. Mons. Luis Sainz Hinojosa, Arcivescovo di La Paz, ha presieduto la concelebrazione che ha avuto luogo nella cattedrale della capitale della Bolivia. Insieme con lui hanno concelebrato S.E.R. Mons. Jorge Manrique, Arcivescovo emerito di La Paz, S.E.R. Mons. Tomás Manning, Vescovo di Coroico, S.E.R. Mons. Mario Lezana, Vescovo Ordinario Militare, S.E.R. Mons. Juan Vargas, Vescovo Ausiliare di Coroico, il Rev. Dott. Hugo Barbaro, Vicario delegato dell'Opus Dei per la Bolivia, Mons. Speich, Segretario della Nunziatura Apostolica, e altri sacerdoti. Mons. Sainz Hinojosa ha espresso il proprio ringraziamento per la presenza dell'Opus Dei in Bolivia e, in particolare, per l'opera svolta a favore dei ceti più emarginati, incoraggiando l'apostolato con i professionisti e con gli studenti.

Asia

Nella chiesa parrocchiale di Shukugawa, quartiere situato nei pressi di Ashiya, il 26 giugno è stata celebrata una Messa solenne dal Vicario Regionale dell'Opus Dei in Giappone, Mons. José Ramón Madurga. Alcuni dei fedeli presenti provenivano dalle città di Kioto, Nagoya e Tokio.
Anche nella chiesa di Sumioshi (Kobe) e nella scuola Mikawadai di Nagasaki sono state officiate delle Sante Messe in occasione di questo anniversario.
Nella Cattedrale di Manila, il 26 giugno sono state celebrate due Messe solenni: nella mattinata ha presieduto la concelebrazione il Nunzio Apostolico nelle Filippine, Mons. Gian Vincenzo Moreni, alla presenza di duemila fedeli. Con lui hanno concelebrato il Vicario Regionale dell'Opus Dei nelle Filippine, Rev. Dott. Ramón López Mondejar, e il Vicario Sacerdote Segretario Regionale, Rev. Dott. Marciano Guzmán. Nel pomeriggio la liturgia eucaristica, a cui erano presenti millecinquecento fedeli, è stata officiata dal Segretario della Conferenza Episcopale delle Filippine, Mons. Nestor Cariño.
A Cebu, nella chiesa cattedrale, ha offerto il Santo Sacrificio l'Arcivescovo Coadiutore, Mons. Manuel Salvador; a Cagayan de Oro e Davao, i rispettivi Arcivescovi, Mons. Jesus Terquib e Mons. Antonio Ll. Mabutas. Mons. Camilo Gregorio, Vescovo di Bacolod, ha celebrato la Messa nella chiesa cattedrale della città, dedicata a San Sebastiano. Ad Angeles City (Pampanga), ha officiato Mons. Paciano Aniceto, Arcivescovo di San Fernando (Pampanga); a Calamba (Laguna), Mons. Pedro Bantigue, Vescovo di San Pablo (Laguna). Altre Messe sono state celebrate a Iloilo, San Pablo (Laguna), Quezon City e Binondo.
Il Vicario Generale di Hong Kong, Mons. John Tong, ha offerto il Santo Sacrificio nella chiesa di San Giuseppe. Erano presenti trecento fedeli.
A Singapore, una Santa Messa nell'anniversario della beatificazione di Josemaría Escrivá si è tenuta nella chiesa dei Santi Pietro e Paolo; ha celebrato il Vicario Generale della diocesi, Mons. Francis Lau.
L'Arcivescovo di Taipei, S.E.R. Mons. Joseph Tikang, ha officiato la liturgia eucaristica che si è tenuta nella capitale di Taiwan.

Oceania

Oltre alle Sante Messe in onore del Beato Josemaría che si sono celebrate intorno al 17 maggio nei Centri della Prelatura in Australia, il Vicario Regionale dell'Opus Dei per l'Australia, Mons. John Massó, ha presieduto una concelebrazione del Santo Sacrificio nella Cattedrale di St. Mary di Sydney.
Nell'isola di Tasmania, l'Arcivescovo di Hobart, S.E.R. Mons. Eric D'Arcy, è stato il celebrante principale della Messa che ha avuto luogo nella chiesa di San Francesco Saverio di South Hobart. L'omelia è stata pronunciata dal Rev. Dott. John Flader, Cappellano dell'Università di Tasmania.
Nella Nuova Zelanda sono state celebrate Messe in tre città; ad Hamilton, dove ha offerto il Santo Sacrificio il Vicario Generale della Diocesi, Mons. W. Duggan; a Auckland e nella capitale, Wellington.

o o o

Questa sintesi delle celebrazioni in occasione del primo anniversario della beatificazione di Josemaría Escrivá è necessariamente incompleta. Infatti, da un gran numero di città e di piccoli paesi di tutto il mondo, che qui non sono menzionati, si è levato al cielo un coro di ringraziamento e di lode alla Santissima Trinità, attraverso la mediazione della Vergine Maria, per la vita santa del Fondatore dell'Opus Dei: espressione anche della diffusione del suo esempio di santità, dei suoi insegnamenti e dell'amplissimo ricorso alla sua intercessione, attraverso la quale lo Spirito Santo elargisce copiosamente i suoi doni nel popolo di Dio.

Romana, Nº 16, Gennaio-Giugno 1993, p. 52-68.