Opus Dei. Bollettino RomanaBollettino della Prelatura della Santa Croce e Opus Dei

english
| español | français | italiano    
Se desidera leggere la versione completa di "Romana",    
può abbonarsi alla sua edizione cartacea    
Home - Mappa del sito | Abbonamenti - Cerca Per ricevere le news


62 • Gennaio - Giugno 2016 • Pagina 134
 
 
 
 •  Su San Josemaría
 

La DYA, accademia e residenza nella storia dell’Opus Dei

Lo storico e sacerdote José Luis González Gullόn ha pubblicato DYA. La Academia y Residencia en la historia del Opus Dei (1933-1939) . L’autore analizza la prima attività di apostolato corporativo dell’Opus Dei, voluta in prima persona dal suo fondatore. Il libro, pubblicato dalle Edizioni Rialp, è apparso in libreria lo scorso 1° febbraio.

DYA – acronimo di “Diritto e Architettura” – è stata una residenza per studenti universitari e un’accademia dove si potevano preparare le materie universitarie. Si aprì a Madrid, per iniziativa di san Josemaría Escrivá, nel novembre del 1933. Allo scoppio della guerra civile, nel luglio del 1936, fu costretta a interrompere bruscamente le attività.

Per la storia dell’Opus Dei, questa accademia-residenza ha un rilievo particolare. L’apertura di DYA avvenne cinque anni dopo la fondazione dell’Opus Dei (1928). Insieme con l’attività accademica e residenziale, DYA è stata un luogo nel quale san Josemaría diffuse il messaggio dell’Opus Dei, vivendo con questi giovani universitari e invitandoli a seguire cammini di orazione compatibili con le loro aspirazioni umane e professionali. Sullo sfondo di questa storia il libro affronta i punti nodali dello spirito che trasmetteva san Josemaría, che qualche anno dopo si estenderà in tutto il mondo.

Il libro presenta altre attività svolte dal fondatore dell’Opus Dei a Madrid fino allo scoppio della guerra civile: sessioni di formazione cristiana per sacerdoti diocesani, riunioni formative con le donne, assistenza umana e ministeriale dei malati negli ospedali, oltre agli incarichi pastorali nel Patronato degli Infermi e più tardi in quello di Santa Isabella.

La pubblicazione è stata presentata in varie città della Spagna: il 14 aprile a Pamplona, durante una riunione organizzata dal Centro di Documentazione e Studi San Josemaría Escrivá, che ha avuto luogo nella Facoltà di Comunicazione dell’Università di Navarra.
Successivamente il 16 aprile nella libreria ARS di Logroño; il 18 aprile nella Residenza Universitaria Moncloa di Madrid; il 18 maggio nella sede dell’Ordine degli Avvocati di Malaga; il 19 maggio presso la Giunta provinciale di Almeria; il 20 maggio nella Scuola Tecnica Superiore degli Ingegneri civili dell’Università di Granada; il 3 giugno negli Oratori di Santa Maria de Bonaigua a Barcellona. Il libro è stato presentato anche in Ecuador, il 29 giugno a Quito e il 27 luglio a Guayaquil.

José Luis González Gullόn è dottore in Storia e in Teologia, ed è membro dell’Istituto Storico San Josemaría Escrivá. È autore de El clero en la Segunda República. Madrid, 1931-1936 e di vari articoli sulla storia contemporanea della Chiesa in Spagna. È stato uno dei curatori del Diccionario de San Josemaría Escrivá de Balaguer.


Archivio
 Archivio
Stampa questa pagina 
Dowload Palm version 
Segnala questa pagina ad un amico  
Link utili
Sito della Santa Sede
Opus Dei
Scritti del Fondatore dell'Opus Dei
Josemaría Escrivá Fondatore dell'Opus Dei
 
 
 
Romana - Bollettino della Prelatura della Santa Croce e Opus Dei
Redazione: V.le Bruno Buozzi 73 - 00197 Roma | redazione@romana.org
Amministrazione: it@romana.org
© romana.org · Aviso legal · Política de privacidad y cookies